fbpx

Archivio mensile Agosto 2018

Disempre+light

Prolungare l’abbronzatura


Abbronzatura che duri nel tempo

L’estate è agli sgoccioli e la vostra pelle è di un bellissimo colore ambrato, avete seguito le indicazioni del nostro articolo sulle regole dell’abbronzatura. Ed ora vorreste prolungare il più possibile la sua permanenza.

Di seguito vi spieghiamo come fare per mantenere la vostra pelle morbida e colorata per un lungo periodo.

Prima di andare avanti occorre fare una premessa: il tipo di pelle determina il fototipo, cioè la capacità della pelle di abbronzarsi.

Per chi ha un fototipo alto e riesce ad abbronzarsi facilmente senza scottature è più facile mantenere a lungo il colorito.

Per chi invece ha un fototipo basso e tende ad arrossarsi, seguendo tutte le regole per una buona abbronzatura riesce finalmente a prendere un colore dorato, sarà anche più difficile mantenerlo.

Cosa Fare

Esfoliare la pelle

Togliamoci dalla testa l’idea che lo scrub faccia andar via l’abbronzatura! Eliminando le cellule morte aiuta a contrastare la secchezza e il grigiore mettendo così in risalto il colore della pelle abbronzata. Ovviamente occorre aspettare un paio di giorni dall’ultima esposizione per evitare di irritare la pelle. Potete farlo anche da sole ma noi vi consigliamo di farlo fare a personale esperto.

SCOPRI IMPACCO DETOX

Idratare

Nonostante gli sforzi di mettere sempre la crema protettiva e il doposole, sappiate che la vostra pelle sarà più secca. Per prolungare l’abbronzatura sarà importante idratare. Chiedete alle nostre esperte quale crema è più adatta alla vostra pelle.

Per ottenere un effetto idratante ed elasticizzante prova il trattamento “Soy Soy Gomming massage” trattamento corpo anti-gravità che, sfruttando le straordinarie proprietà della Soia, stimola la sintesi delle fibre di collagene e di elastina, idratando, ricompattando ed elasticizzando i tessuti

Alimentazione

Come prima di esporsi al sole anche dopo è sempre importante bere a sufficienza. Mangiare frutta e verdura e prediligere alimenti come carote, pesche, melone, albicocche, pomodori ricchi di betacarotene in modo da stimolare la produzione di melanina.

Solarium

Un lettino solare ogni 10-15 giorni dovrebbe essere sufficiente per mantenere il vostro colore molto a lungo e con il minimo sforzo, senza stressare

Disempre+light

Bendaggi Estetici


I bendaggi estetici

Si effettuano utilizzando formulazioni facilmente assorbibili dalla pelle. Associano l’effetto del preparato all’azione di compressione delle bende sulla pelle che ha un azione linfodrenante.

Ci sono vari tipi di preparati da associare al bendaggio, in base al mix di oli essenziali al loro interno si possono avere diversi effetti sugli inestetismi:

Operativamente si fanno bagnando delle bende di cotone elasticizzato coi principi attivi, in alternativa vengono applicati sul corpo precedentemente preparato con fanghi o impacchi.

Perché funzionano?

Per un effetto chimico chiamato “osmosi” avviene il passaggio del solvente da una soluzione meno concentrata ad una più concentrata. Quindi permette di trasferire il principio attivo dal bendaggio alla pelle o in alternativa, mettendo preparati sul corpo, assorbire tossine.

Cosa si utilizza?

Si possono utilizzare mix di oli essenziali, quindi di sola origine vegetale.

Oppure fanghi o alghe che hanno proprietà detossinanti e nutrienti, questi sono caldi e grazie al sudore permettono l’eliminazione delle tossine.

Poi ci sono i bendaggi salini, che si fanno con soluzioni a base di Sali del mar morto o sale integrale. Contrastano la ritenzione idrica e sono particolarmente indicati come anti cellulite.

Caldi o Freddi

Fondamentalmente si possono fare bendaggi a caldo o a freddo in base all’effetto che si vuole ottenere:

  • I bendaggi freddi sono utilizzati principalmente per ridurre il gonfiore e la pesantezza degli arti inferiori. Esercitano un’azione tonica sul sistema circolatorio e linfatico migliorando in questo modo il metabolismo.

 

  • I bendaggi caldi vengono utilizzati per contrastare le adiposità. Grazie alla temperatura elevata esercitano una stimolazione del metabolismo dei grassi. Migliorano la circolazione periferica e hanno un effetto anti cellulite, riducente.

Sebbene sia possibile applicare da soli il bendaggio, risulta comunque complicato perché per poter avere un’azione compressiva le bende devono essere ben aderenti al corpo.

Il tempo di posa è variabile in base al tipo di bendaggio, e il trattamento risulta ancora più efficace se associato alla pressoterapia

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

Disempre+light

Seno Sodo

Seno alto e sodo

Partiamo da una premessa importante, sebbene esistano preparati cosmetici per aumentare il volume del seno, più di tanto non si può ottenere in termini di grandezza senza ricorrere ad una mastoplastica additiva.

Mentre per quello che riguarda il tono, su questo possiamo fare parecchio!

Le cause del rilassamento del seno sono diverse, allora che fare?

Prima di tutto assicuriamoci di mettere il reggiseno! Ma non uno qualunque perché anche se sembra scontato è importante mettere un reggiseno adatto alle proprie forme. Evitiamo di andare in giro senza e anche quando facciamo sport mettiamo un top imbottito che ci preservi dalla forza di gravità.

Rimedi naturali

Marilyn Monroe teneva il reggiseno nel congelatore, e non sbagliava! Il freddo provoca una vaso costrizione e poi una dilatazione che causa un inturgidimento dei tessuti. Fai qualche doccia fredda oppure le spugnature con una pezza lasciata nel congelatore. E non dimenticare mai di nutrire la pelle con olio di mandorle dolci o ancora meglio di Argan e Jojoba.

L’attività fisica

Per dare sostegno e quindi per avere un seno tonico, sono perfette le attività sportive come il nuoto, l’acquagym lo yoga e il pilates.

Di seguito due esercizi che puoi fare ovunque, il primo rinforza braccia e pettorali. Il secondo lavora sulla schiena perché la postura è molto importante per il tono del decolté.

 

Piegamenti delle braccia con ginocchia in appoggio

 

Su di un tappetino in posizione prona, tenere le ginocchia in appoggio. Si parte con le braccia distese e si effettuano delle flessioni.

Inizia con 2 serie da 6 ripetizioni.

Aumenta progressivamente il numero di ripetizioni.

Angelo della neve inverso

 

A terra con braccia e gambe distese, muscoli addominali in contrazione per mantenere la posizione.

Le gambe sono sollevate da terra senza toccare.

L’esercizio consiste nel muovere le braccia partendo dal busto in avanti senza strisciare per terra.

 

Inizia con 2 serie da 6 ripetizioni.

Aumenta progressivamente il numero delle ripetizioni se riesci ad eseguire l’esercizio in modo corretto.

 

Trattamenti

In istituto puoi venire a fare “Soy Soy gommage” il trattamento corpo anti-gravità che, sfruttando le straordinarie proprietà della Soia, stimola la sintesi delle fibre di collagene e di elastina, ricompattando ed elasticizzando i tessuti lassi ed evidentemente svuotati con uno straordinario effetto push-up.

Risultati

La pelle appare visibilmente più soda e tonica, ossigenata in superficie e profondamente ricompattata.

Indicazioni

Consigliato per il trattamento localizzato di zone con atonia, ritenzione idrica e perdita di elasticità del derma. Può essere effettuato come trattamento preliminare a Blue Mask.

Prodotti

Crema_Seno CREMA SENO EFFETTO TENSORE

Crema ad effetto tensore che restituisce turgore al seno. Il complesso a base di Acido Jaluronico e Collagene ad azione ridensificante e riempitiva, rassoda e distende i tessuti del décolleté che sostengono il seno, valorizzandone forme e volumi.