fbpx

Archivio degli autori sempre+light

Disempre+light

Le Macchie del Viso

Si possono combattere le Macchie del Viso?

Un eccesso localizzato di Melanina causa macchie sul viso. Queste discromie cutanee possono avere un estensione variabile ed essere più o meno scure rispetto alla normale tonalità cromatica della pelle.

Perché vengono?

Il sole può essere la causa della loro comparsa, sia come predisposizione sia per effetto indotto da fattori irritativi come una dermatite pigmentaria, oppure come conseguenza di ustioni solari ripetute.

Anche la gravidanza può causare un iper pigmentazione, e quindi macchie dovute ad un eccesso di melanina localizzato per causa ormonale.

Il colore della pelle è il risultato di una sottile miscela di pigmenti di melanina

prodotta da cellule specializzate, i melanociti

+  Nella pelle i melanociti sono localizzati nello strato più basso dell’epidermide e nelbulbo del capello

+  La Melanogenesi è il termine che identifica il meccanismo che porta alla sintesi della  melanina, che avviene all’interno di un organello intracitoplasmatico chiamato  melanosoma

+  Vengono prodotte due famiglie di melanina:

Eumelanina: di colore marrone o nero

Feomelanina: di colore giallo o arancio-rosso che è meno foto resistente

+  Sono stati identificati tre enzimi chiave della melanogenesi: tirosinasi e proteine  correlate con tirosinasi 1 e 2

Numerosi fattori di regolazione della melanogenesi sono stati identificati (Radiazioni  UV, ormoni melanotropici, stress ossidativo, ecc)

+  Questi fattori possono avere influenze interne od esterne: fisico, genetico, ormonale  e ambientale

+  La comunità scientifica ha analizzato i meccanismi di segnalazione cellulare che  sono direttamente o indirettamente coinvolti nella melanogenesi

+  Queste recenti scoperte hanno consentito di identificare numerosi potenziali bersagli da  colpire per potenziare e costruire terapie efficaci verso l’iperpigmentazione cutanea

Ci sono due tipi di macchie:

Quelle prodotte dalla ossidazione delle tossine nel derma. Sono molto facili da  rimuovere attraverso l’uso di scrub e una detersione quotidiana del viso. Anche se si  trovassero in strati profondi della pelle possiamo usare degli agenti drenanti per  eliminarle

Quelle prodotte dall’iperpigmentazione. Sono molto più difficili da trattare poiché  hanno un’origine melanica e sono provocate da fattori multipli in particolar modo la  sovraesposizione solare. L’incidenza del sole, oltre che alla produzione di vitamina D  (che aiuta a fissare il calcio nelle ossa ed è un antidepressivo naturale), genera  radicali liberi, che attaccano la pelle, causando un malfunzionamento a livello  cellulare che porta alla formazione del melasma e delle lentigo solari. Queste  macchie influenzano lo strato superficiale della pelle ed il suo aspetto e  rappresentano un primo segnale visibile di invecchiamento del viso.

Cosa si può fare

Prima di qualsiasi altra cura, ti consigliamo di rivolgerti ad un dermatologo che faccia la giusta diagnosi.

Noi ti proponiamo:

SPOT OUT – trattamento depigmentante

Lo Spot Out rimuove o minimizza le  macchie di origine melanica inibendo il  processo della melanogenesi,  modulando la produzione di melanina  per un lungo periodo di tempo mentre la desquamazione dello strato  corneo ed il lavoro dei macrofagi,  trascinano via i depositi di melanina.

Grazie alla sinergia tra i suoi preziosi attivi, minimizza e riduce l’intensità delle discromie cutanee, uniforma l’incarnato, rendendolo omogeneo e luminoso, e dona uno straordinario effetto anti-age globale, a prescindere dall’età.

Caratteristiche:

➡ Azione depigmentante globale

➡ Efficacia contro tutti i tipi di  iperpigmentazioni di origine melanicamelasma, macchie d’età, cloasma, macchie  solari, etc.

➡ Valido in  qualsiasi periodo dell’anno (preferibile periodo autunnale-invernale).

➡ Si  raccomanda di utilizzare una crema di  protezione solare con fattore SPF 50+ per  contrastare l’esposizione solare ed evitare  la ricomparsa delle macchie

➡ Viene anche utilizzato per ridurre i segni  visibili dell’invecchiamento cutaneo

Il programma Spot Out influenza i  melanociti in tutte quelle aree dove  ha avuto inizio una over produzione di  melanina

Lo Spot Out rimuove o minimizza le  macchie di origine melanica inibendo il  processo della melanogenesi,  modulando la produzione di melanina  per un lungo periodo di tempo mentre la desquamazione dello strato  corneo ed il lavoro dei macrofagi,  trascinano via i depositi di melanina

Come Funziona

SPOT OUT è inibisce la tirosinase,  i principi attivi sono

ACIDO KOJICO: Blocca la trasformazione della proteina Tyra in tyrosinasi

ACIDO AZELAICO: Cheratolitico. Inibitore dell’iperattività del melanocita (inibisce la  polimerasi DNA ed enzimi mitocondriali della catena respiratoria)

ARBUTINA: Inibitore della Tirosinasi

ESILRESORCINOLO: Inibitore della Tirosinasi

NIACINAMIDE: Stimola la sintesi dei lipidi dello strato corneo, favorisce la ritenzione  idrica

TOCOFEROLO (Vit E): Previene l’ossidazione delle componenti cellulari essenziali.

VITAMINA  C:Coinvolta nel processo di trasformazione dell’ hidroxiprolina, costituente  essenziale del collagene. Neutralizza i radicali liberi e rigenera la vitamina E

RETINOLO: La vitamina A si lega con i recettori dell’acido retinoico (RAR) e / o i  recettori dei retinoidi X (RXR). Il complesso formato modula la trascrizione di geni  coinvolti nella formazione del collagene di tipo I e III e inibisce la metalloproteinasi  della matrice.

ALLANTOINA: azione cheratolitica: stimola la desquamazione eliminando i corneociti  danneggiati distruggendo gli elementi coesivi. Promuove l’idratazione dell’epidermide:  aumenta la capacità di legare acqua dei corneociti. Ha proprietà calmanti e anti-  irritanti. Promuove la guarigione, stimolando la proliferazione cellulare.

I risultati sono straordinari dalla prima seduta. La pelle comincia a modificarsi: i tessuti vengono ossigenati in profondità, l’idratazione aumenta, le macchie vengono minimizzate e si ottiene un visibile effetto anti-age globale, per un incarnato subito più uniforme e luminoso, una pelle più giovane, fresca e luminosa.

DISCROMIE CUTANEE*

– 25% INTENSITÀ DISCROMIA

– 60% DIMENSIONE DISCROMIA

+ 28% UNIFORMITÀ DELL’INCARNATO

+ 40% EFFETTO ANTI-AGE GLOBALE

> SINTESI DI COLLAGENE

< DEGRADAZIONE DI COLLAGENE

Risultati Spot Out

  

Disempre+light

Braccia Sode

Avere le braccia sode dopo i 30 anni si può?

Avere braccia sode e toniche è importante per ogni donna, ma lo sanno bene le ragazze oltre i 30. Appena arriva la bella stagione le braccia vengono messe in primo piano da vestiti sbracciati e canottiere.

Per quello che riguarda il tono muscolare la cura migliore è l’esercizio fisico. Di seguito una serie di semplici esercizi per tonificare la muscolatura delle braccia. A volte non è sufficiente e per questo si ricorre a trattamenti a base di prodotti specifici e macchinari. Di seguito ti illustreremo cosa puoi fare!

 

ESERCIZIO FISICO

Fare pesi con le braccia con manubri da 1kg, esistono anche dei bracciali pieni di sabbia più comodi dei manubri.

Quando non farete più fatica con il peso da 1 kg passate a 1,5 e successivamente a 2kg

Durante l’esercizio è importante eseguire il movimento nel modo corretto, concentratevi su quello che state facendo.

Lavorate con delle serie di esercizi da 10-20 ripetute eseguendo anche o 4 serie di ripetizioni con una pausa di 2 minuti ogni volta.

 

TRICIPITI

In piedi oppure sedute su una panca, piegare il gomito portando il peso dietro la nuca lentamente e successivamente riportarlo sopra la testa allungando il braccio.

BICIPITI

Sedute su una panca, busto leggermente flesso, gomito sulla coscia eseguire delle flesso estensioni del manubrio lentamente. Importante tenere fermo il polso ed eseguire in modo concentrato questo esercizio.

SPALLE

 

In piedi di fronte ad uno specchio, braccia lungo i fianchi con 2 manubri alzare fino ad altezza spalle e tornare lentamente. Cercate di eseguire l’esercizio in modo simmetrico.

 

RADIOFREQUENZA

Si basa sull’azione di onde elettromagnetiche e stimola le cellule all’auto riparazione. La seduta dura 30 minuti. Le onde elettromagnetiche vengono indirizzate dove i tessuti sono maggiormente cadenti e rilassati, generando un calore graduale dalll’interno che arriva fino alle fasce muscolari più superficiali.

Questo calore spinge le fibre di collagene a ricompattarsi e rigenerarsi donando nuovo spessore.

Per ottenere risultati apprezzabili occorreranno almeno 5 sedute.

TRATTAMENTI

Il trattamento pepper di Gerard’s è un anticellulite con effetti sorprendenti sul tono della pelle.

 

SCOPRI PEPPER TREATMENT

 

Mary Rose massaggio posturale compattante è un trattamento completo che va ad agire sui blocchi causati da una scorretta postura.

 

SCOPRI COMPATTAZIONE POSTURALE MARY ROSE

 

PRODOTTI

Ottima autocura domiciliare Raxodo di Gerard’s

 

Disempre+light

Ventre Piatto


PANCIA PIATTA

 

Scopri come avere un ventre piatto e sodo

 

Spesso guardi le pubblicità o le persone che corrono nel parco e ti dici: “io non avrò mai un ventre piatto”

Credi che per te sia un impressa impossibile, perché sono tanti anni che ci provi ma non hai mai ottenuto i risultati sperati.

 

Non sono qua a dirti che sia facile, ma posso assicurarti che se lo vuoi davvero è possibile.

 

In questa breve guida ti spiegherò cosa fare per ottenere finalmente la pancia piatta!

 

Io stessa ho combattuto per anni con l’addome gonfio, oggi grazie ai consigli che vedi scritti qua e ai trattamenti specifici sono riuscita a realizzare il mio desiderio.

 

Prima di ogni altra cosa devi considerare il tuo equilibrio emotivo, perché anche se molti non lo sanno la pancia è un ricettore centrale della sfera cerebrale: è per questo motivo che in caso di stress o depressione, si creano problemi di transito intestinale.

 

Seguono poi una serie di consigli comportamentali che sembrano scontati ma non lo sono:

 

  • Bevi più acqua
  • Bevi il tè, meglio se tè verde (preparatelo al mattino e bevilo durante la giornata)
  • Evita assolutamente gli alcolici (uno spritz ogni tanto non puoi permettertelo)
  • Evita le bibite gassate, non importa se siano senza zuccheri gonfiano comunque!
  • Riduci il numero di calorie che assumi quotidianamente (basta rinunciare a qualcosa ogni pasto)
  • Riduci le porzioni (60 grammi di pasta integrale condite con verdure al vapore o saltate sembreranno un piatto enorme)
  • Concentrati sugli alimenti semplici (i cibi raffinati non vanno bene sono pieni di zuccheri, grassi e sodio) attento ai latticini molte persone sono intolleranti al lattosio (che tra l’altro è uno zucchero)
  • Impara a scegliere i grassi sani (olio di oliva a crudo, ma attenzione alle porzioni e sempre un grasso)
  • Assumi un maggior quantitativo di fibre (i cereali integrali sono carboidrati ma con minor indice glicemico ed aiutano il transito intestinale)
  • Assumi e mantieni una postura eretta (soprattutto da seduta per mantenere tonici gli addominali)
  • Fai Esercizio Fisico (aumenta il dispendio calorico, cammina fai le scale..)

 

In istituto puoi fare trattamenti specifici per la pancia, sia con massaggi che con prodotti o anche macchinari.

 

Gerard’s ci ha messo a disposizione un nuovissimo trattamento che già dopo la prima seduta, sgonfia l’addome e ridona compattezza e tonicità.

 

KRIPOLAST

 

La soluzione naturale per un ventre piatto e tonico. Unisce l’azione snellente del Tè Verde a quella lipolitica, detossinante e riducente dell’Alga Laminaria, dell’Ippocastano e dell’olio essenziale di Rosmarino, dando così una sferzata di energia al metabolismo

 

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

Disempre+light

Pelle e Psiche

Correlazione tra malattie della pelle ed emozioni

E’ di comune riscontro clinico che esiste una componente emozionale in molte malattie della pelle.
In alcune di queste appare più evidente, e sono i casi delle dermatosi psicosomatiche, come: Orticaria, dermatite atopica, alopecia areata, psoriasi ecc.

Orticaria Cronica

Si tratta di una dermatosi caratterizzata da pomfi di varie dimensioni, eritematose e irritanti ma di breve durata. Può essere causata da allergie, alimentazione o contatto con sostanze anche semplici come l’acqua.
Nel 30-40% delle orticarie la componente emotiva ha un ruolo scatenante o aggravante.
Le persone più soggette a questo tipo di dermatosi sono quelle molto ansiose, le iperemotive, le insicure ma anche quelle irritabili e aggressive.

Alopecia Areata

La perdita di capelli è un affezione ereditaria che interessa dal 50% al 70% delle persone, anche se vede una maggior presenza nel sesso maschile può presentarsi anche nelle donne, particolarmente dopo una gravidanza o in menopausa.
In questa patologia anche lo stress può essere un fattore aggravante o precipitante della caduta. In questo caso il disagio psicologico è dovuto al problema fisico.
La conseguenza della perdita dei capelli si traduce in Ansia.

Iperidrosi

L’eccessiva sudorazione è causata da una errata termoregolazione ma è strettamente influenzata dall’emotività. Generalmente il problema dell’iperidrosi inizia nell’infanzia e nell’adolescenza e si protrae per tutta la vita.
L’ansia ed il nervosismo sono aggravanti e possono scatenare un attacco di sudorazione. Probabilmente questo è il motivo per cui la maggior parte dei soggetti colpiti soffre di ansia e nervosismo.
Sembra inoltre che ci siano emozioni che, più di altre, aggravino la sudorazione. Le principali sono: paura, rabbia, vergogna, dolore ma anche desiderio o eccitazione.

Dermatite Atopica

Nei bimbi di solito si manifesta con prurito, eritema, desquamazione e croste, normalmente sulle guance. Anche la crosta lattea, che dapprima compare sul capo, può estendersi alle guance e creare gli stessi inconvenienti.
Negli adulti l’eczema si manifesta prevalentemente nelle pieghe delle giunture, sul viso, collo, nuca e torace.
La malattia è notevolmente influenzata da, fattori ambientali (allergeni, pseudoallergeni), fattori psichici e peggiora in inverno e primavera.
In molti casi è stata riscontrata la forte influenza del proprio ambiente familiare, soprattutto è risultato significativo il rapporto con la madre.

Acne

La pelle è un vero e proprio organo. Lo strato più esterno si chiama epidermide. Il derma è lo strato intermedio e contiene importanti strutture di sostegno come il collagene. Da qui nascono i peli e le ghiandole sebacee da cui origina l’acne. Sotto questi tessuti si trova il sottocutaneo.
Ogni pelo ha annessa una ghiandola che produce sebo, cioè il grasso che rende elastica la pelle e che la protegge.

Se la nostra pelle produce sebo in eccesso, si accumula nella ghiandola. Verso i 10 – 12 anni di età, è massima la produzione di sebo, ed è anche il momento in cui l’acne esplode.
Le caratteristiche più comuni su una pelle con acne sono:
• Seborrea: aumentata untuosità della pelle
• La presenza di punti neri o comedoni
• La presenza di foruncoli infiammati e di pus
Sono note a tutti le componenti somatopsichiche legate all’acne, e spesso si è parlato di come questa manifestazione possa condizionare lo sviluppo della personalità del giovane.
I sentimenti più diffusi si possono riassumere in ansia, tensione ed autosvalutazione fino alla riduzione dei contatti con gli altri e soprattutto con l’altro sesso fino ad arrivare, in certi casi, all’isolamento.
Esiste poi un caso paradossale nel quale l’acne sia un motivo di sollievo, un alibi che permette alle persone molto ansiose di isolarsi.

Psoriasi

È una malattia infiammatoria cronica della pelle, non infettiva né contagiosa, solitamente di carattere cronico e recidivante. Origina da vari fattori, che possono essere autoimmunitari, genetici o ambientali.
Si presenta con chiazze eritematose e squamose soprattutto nel gomito e nel cuoio capelluto ma possono presentarsi su tutto il corpo.
Si ipotizza un origine psicosomatica e sicuramente ha una conseguenza emozionale.
L’ipotesi è che “la protesta” e l’aggressività si esprimano col linguaggio del corpo e sia in queso caso la cute a rivendicare la protesta dell’IO.

Conclusioni

Oggi è sempre più evidente che la pelle svolga, oltre al ruolo fisico un importante compito di ambasciatore della persona. Data la sua visibilità è comprensibile come si presti facilmente a essere uno specchio dell’anima.
Per questo motivo quando si ha a che fare con una malattia della pelle, occorre considerare più fattori. Perché raramente c’è una causa unica, e il delicato equilibrio mente e corpo ha il ruolo fondamentale.
I trattamenti estetici più adatti, sono quelli che vanno ad agire sul rilassamento della persona. Per questo motivo il massaggio ha un ruolo predominante. Molto importante è poi la Location, dove musica e colori giocano una parte fondamentale. L’aromaterapia usa gli oli essenziali utili per risolvere problemi e disturbi a livello sia fisico che psicologico.

Il Bamboo massage, il massaggio con rilassamento guidato e il back to relax sono trattamenti elettivi per combattere lo stress, l’ansia e tutti quei fattori scatenanti o aggravanti delle malattie cutanee.

Disempre+light

Depilazione ed Epilazione

Depilazione ed Epilazione

In questo articolo vogliamo fare un po’ di chiarezza sulla terminologia.

La depilazione

Consiste nella rimozione del pelo a partire dal punto in cui esce dalla pelle. Si effettua con il classico rasoio, ma anche con le creme epilatorie.

L’epilazione

Consiste nella rimozione del pelo compreso il bulbo. La ceretta e la pinzetta sono le più comuni metodiche di epilazione.

Luce pulsata e laser sono tecniche di epilazione, anche se meccanicamente non rimuovono il pelo dalla cute. Infatti interagiscono col follicolo distruggendo il pelo grazie ad una radiazione luminosa che penetra la pelle.

Ma vediamoli nel dettaglio

Depilazione con la crema

Grazie ad un a reazione chimica i peli si spezzano. Va bene per i peli grossi ed è indicata per gambe viso e inguine.

Non fa male ed i peli ricrescono più lentamente rispetto al rasoio.

Può causare eritema, prurito e bruciore dovuti all’aggressione della cheratina dello strato corneo.

Depilazione a lama

Comoda e veloce, preferita dagli uomini per la barba. Il pelo rasato con la lama ricrescerà velocemente e più robusto. In alcuni casi può causare l’incarnimento del pelo

Epilazione a cera

Si può effettuare in presenza di peli abbastanza lunghi, i peli rimossi ricresceranno dopo circa 20 giorni perché il pelo viene strappato alla radice.

Questa tecnica è di medio dolore e va evitata a soggetti con problemi vascolari, occorre anche fare attenzione all’elevata temperatura. Dopo lo strappo viene applicato un prodotto per calmare l’eventuale irritazione.

Epilazione a cera brasiliana

E’ un trattamento efficace, non traumatico e abbastanza rapido. La tecnica si basa su cere a bassa temperatura che quindi non scottano e hanno la capacità di estrarre il pelo delicatamente e più in profondità, risultando molto efficace anche sui peli corti.

Risulta molto poco dolorosa perché la cera igloba il pelo senza attaccarsi alla pelle come la cera tradizionale.

Leggi l’approfondimento sulla cera brasiliana.

 

La luce pulsata o IPL

È un apparecchiatura elettronica con uno speciale filtro ottico che protegge la pelle dai raggi ultravioletti. Eroga una luce non continua ma pulsata. Questa energia luminosa colpisce una specifica area bersaglio, nel nostro caso il pelo. Il candidato ideale dovrebbe essere con pelle chiara e peli scuri, dopo un ciclo di 10-15 trattamenti si ha un abbattimento della crescita dei peli di circa il 70%

Il laser a diodo

Le caratteristiche del laser sono:

  • Monocromatismo: cioè unica lunghezza d’onda
  • Coerenza: nell’emissione laser tutte le onde oscillano con la stessa cadenza

Applicato al pelo, la scalda in misura considerevole e in tempi brevissimi (frazioni di secondo); il calore si trasferisce per vicinanza al bulbo pilifero, che si danneggia e non è più in grado di produrre peli per un periodo di tempo molto lungo.

I peli che si riescono a danneggiare sono quelli in fase Anagen (fase di maturazione) che sono una percentuale dei peli totali.

Per questo motivo è importante ripetere le sedute a distanze variabili tra le 3 e le 6 settimane in modo da colpire sempre una buona percentuale di peli in crescita.

Il numero totale di sedute è soggettivo ma non sono mai meno di 10, alla fine del percorso ci si può aspettare un abbattimento nelle crescita dell’80%.

Come mantenimento basterà fare 2 sedute all’anno.

Scopri di più nel nostro articolo sul Laser a Diodo.

Disempre+light

Ritenzione Idrica

Ritenzione idrica

Hai presente la sensazione di pesantezza e gonfiore alle gambe tipico della stagione calda?

Alcune di noi ce l’hanno anche in primavera e addirittura in inverno.

Parliamo di ritenzione idrica.

Oltre al fastidio il rischi è che il ristagno dei liquidi si trasformi in cellulite.

Se non lo hai ancora letto qui trovi un articolo che parla di cellulite.

Qui invece puoi vedere la nostra guida “5 cose che puoi fare subito per eliminare la cellulite entro l’estate”.

5_cose_che_puoi-fare_subito_per_eliminare_ la_cellulite_entro_lestate

Perché ci viene?

La ritenzione idrica è dovuta ad uno squilibrio tra sistema venoso e sistema linfatico.

Quindi una cattiva circolazione sanguigna è la causa principale di questo disturbo.

Ne siamo particolarmente interessate nel periodo premestruale, in gravidanza o in pre menopausa e menopausa, ovvero in presenza si cambiamenti ormonali.

Alcuni farmaci come la pillola anticoncezionale causano ritenzione idrica.

Cosa possiamo fare

Come abbiamo spiegato in altre occasioni uno stile di vita sano, una dieta equilibrata, buone abitudini e il movimento sono utili per prevenire.

Massaggi drenanti e pressoterapia sono ottimi trattamenti per combattere la ritenzione idrica.

Alcuni prodotti ci vengono incontro e il loro assiduo utilizzo ci aiuta a vincere questo problema.

Chiedici cosa è meglio per te, sapremo guidarti alla scelta giusta.

Per chi preferisce l’auto cura domiciliare

Se preferisci curarti da casa una soluzione molto efficace la puoi trovare nei bendaggi.

I bendaggi si applicano sulle gambe attraverso strisce di garza che vengono imbibite di sostanze funzionali; le formulazioni impiegate, che poi vengono assorbite dalla pelle e che favoriscono una potente azione di drenaggio attraverso la compressione graduale esercitata dalla bende, sono miscele di oli essenziali, betulla,  fucus, centella asiatica, ecc.

I bendaggi devono essere arrotolati a forma di spirale intorno all’arto interessato e devono essere lasciati in posa per almeno 30 minuti e poi rimossi.

La nostra proposta

Sempre+Light ha pensato e preparato dei KIT completi per poter fare i bendaggi comodamente da casa.

ACQUISTA IL TUO KIT BENDAGGI RIDUCENTI

All’interno del pacco che ti spediremo a casa troverai tutto l’occorrente.

  • Un flacone da 500ml di liquido bendaggi sufficiente ad effettuare 20 trattamenti
  • 2 garze arrotolate della lunghezza di 5metri
  • 4 slip di tessuto non tessuto
  • Un paio di pantaloni in cartene
  • Un metro per misurarti
  • Le istruzioni ed un foglio per tenere registrate le misure

Prima di iniziare il trattamento sarebbe molto utile preparare la pelle con uno scrub. Puoi fare lo scrub da sola, anche se noi consigliamo di farlo dall’estetista perché risulta più efficace.

Il trattamento va eseguito a giorni alterni, le bende vanno inumidite con acqua e sale poi cosparse del liquido riducente.

La garza va arrotolata dal piede al bacino, e volendo anche alla pancia. Una volta applicato il bendaggio va tenuto 45 minuti.

Nella scatola troverai le istruzioni dettagliate.

Cosa aspettarsi dal trattamento:

Nel pacco ti abbiamo messo un metro e un foglio per prendere le misure, perché se il tuo problema è la ritenzione idrica col bendaggio perderai centimetri di circonferenza. Quanti? Non esiste una regola perché ognuna di noi è diversa.

La sensazione che avrai dopo il trattamento sarà di avere le gambe leggere e scariche. Probabilmente farai più pipi del solito.

Per avere un risultato ancora migliore l’ideale è associare una crema drenante fredda che va a stimolare il microcircolo oltre a dare una sensazione molto piacevole.

GEL MARINE

CRIO GEL SILHOUETTE PERFETTA

Un gel dal rapido assorbimento, ad azione urto, capace di ricompattare e levigare le zone soggette agli inestetismi della cellulite associata alla ritenzione idrica. Favorisce la microcircolazione cutanea e la mobilizzazione dei liquidi, per una silhouette subito più asciutta e ridisegnata.

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

Disempre+light

ESISTE UN RIMEDIO PER LA CELLULITE?

5 cose che puoi fare subito per eliminare la cellulite entro l’estate

Seguendo in modo scrupoloso tutti i consigli che trovi in questa guida, arriverai pronta alla fatidica prova costume

Siamo a primavera inoltrata ed hai voglia di scoprirti, ma non ti senti a tua agio per colpa della pelle a buccia d’arancia. Vuoi sapere cosa fare per sconfiggere la cellulite entro l’estate?

In questo articolo voglio guidarti tra le migliori strategie necessarie per combattere in modo efficace questo odioso inestetismo.

Fino a novembre 2012 non sapevo nulla di cellulite, facevo il fisioterapista e il mio pane erano i mal di schiena o le distorsioni alle ginocchia. Ma poi ho intrapreso questa fantastica avventura nel mondo dell’estetica. All’inizio facevo solo massaggi, cosa che mi riesce piuttosto bene. Poi ho iniziato a studiare e ancora mi formo sulle problematiche della bellezza e del benessere. Sono convinto che per ogni problema esista una soluzione e così ho iniziato ad approfondire le cause della cellulite. Comprendendone le cause e le dinamiche ora sono in grado di dare una risposta ad un problema che affligge statisticamente il 90% delle donne.

Sei pronta? Ora ti spiego come fare

“Ti piace questo articolo? Condividilo”


Le principali cause della cellulite sono da ricondurre a due fattori principali: la ritenzione idrica e la cattiva circolazione. Ecco perché se si vuole eliminare questo inestetismo, bisogna adottare delle abitudini che vadano a combattere queste due cause.

La ritenzione idrica

È un problema che in molte di noi hanno e nella stragrande maggioranza dei casi le sue cause sono da ricercarsi in uno stile di vita scorretto. Per questo motivo conoscere quali sono gli errori può aiutarci a porvi rimedio!

La cattiva circolazione

La postura si modifica senza che ce ne accorgiamo e le asimmetrie di muscoli e articolazioni si riflettono sulla microcircolazione sanguigna e linfatica.

Come conseguenza in certe zone del corpo il ricambio si altera e compaiono i cuscinetti di grasso accumulato in eccesso e la cellulite.

1 – Eliminare le cattive abitudini

  •  Il fumo
  • Il consumo di alcolici
  • Il sovrappeso
  • La predilezione per i cibi salati
  • L’abuso di farmaci e caffè
  • Portare tacchi troppo alti e indossare abiti troppo stretti
  • Rimanere a lungo in piedi senza muoversi

2 – Alimentazione sana e corretta

 Eliminare grassi e zuccheri, limitare al minimo il consumo di sale.

Preferire cotture alla griglia o al vapore.

Prediligere le verdure cotte (lo sapevi che le verdure crude sono ricche di sali minerali, che aiutano a perdere peso, ma aumentano la ritenzione idrica?)

Consumare in quantità moderate carni magre, pesce, frutta e cereali integrali.

Vuoi un appuntamento con la nostra esperta?

 

 3 – Bere molta acqua

 Uno dei luoghi comuni da sfatare quando si parla di cellulite afferma che bisognerebbe bere poca acqua. Assolutamente sbagliato! È sempre consigliabile, al contrario, consumare almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, magari lontano dai pasti, abbinando tisane drenanti che favoriscono una corretta circolazione linfatica e venosa, oltre all’eliminazione delle tossine in eccesso.

4 – Fare attività fisica quotidiana

È sufficiente una mezz’ora al giorno di camminata veloce, insieme a piccoli cambiamenti delle abitudini quotidiane. Come parcheggiare l’auto più distante o fare le scale invece di prendere l’ascensore. Attività come acquagym, pilates o jogging aumentano il metabolismo e migliorano la circolazione.

 5 – Aiutarsi con massaggi e trattamenti specifici

I massaggi sono degli incredibili alleati per dire addio in fretta alla buccia d’arancia, rigenerando i tessuti. La manipolazione sulle zone colpite, abbinata all’utilizzo di prodotti specifici, agisce sullo strato connettivo della pelle che si riattiva, rigenera, ossigena e riesce a drenare i liquidi ed eliminare più facilmente le scorie e le tossine che generano l’infiammazione.

In base al tipo di inestetismo il nostro staff saprà guidarti alla scelta perfetta per te, gli studi che abbiamo condotto ci hanno fatto selezionare i seguenti massaggi:
Per quanto riguarda i trattamenti specifici ricordiamo cosa potete fare a casa:
  • Bagno alle alghe per aumentare il metabolismo
  • Fanghi ad effetto freddo per la circolazione
  • Bendaggi con soluzione salina per la stasi linfatica
  • Impacchi rassodanti con oli essenziali
Chiedi informazioni sui prodotti da autocura domiciliare

Chiama Per Una consulenza Gratuita

 

La tecnologia ci ha messo a disposizione delle armi eccezionali, l’importante è saper scegliere l’apparecchiatura più adatta alle esigenze di ognuna:
  • Ultrasuoni ad alta frequenza per la circolazione linfatica
  • Ultrasuoni ad effetto cavitazionale per le adiposità localizzate
  • Radiofrequenza per la tonicità della pelle
  • Elettroporazione per la veicolazione dei principi attivi

 

Disempre+light

Massaggio Con Rilassamento Guidato

MASSAGGIO RILASSANTE E RILASSAMENTO MENTALE GUIDATO

Rilassaamento mentale

Per potenziare il relax e il benessere e il recupero delle proprie energie interiori e muscolari

Il rilassamento è guidato attraverso tecniche adatte ad ogni singola persona effettuato da un operatore specializzato e il massaggio manuale è effettuato da operatori specializzati nelle migliori tecniche di rilassamento muscolare e articolare.

L’associazione del rilassamento mentale con il massaggio effettuato da operatori esperti amplifica la sensazione di benessere, di tranquillità interione e distensione muscolare.

 La distensione del corpo e della mente ci permettono di recuperare le nostre energie.

Le tecniche di rilassamento del corpo e della mente sono il primo passo per conoscere meglio noi stessi, e per imparare successivamente la concentrazione.

 Uno dei risultati essenziali di queste tecniche è l’effetto di straordinario ristoro e rigenerazione che ci permettono di raggiungere attraverso uno stato di abbandono interiore.

 Con il rilassamento anche nei maggiori momenti di difficoltà, possiamo imparare ad attivare il proprio benessere e la propria autostima.

Un modo “rilassato” di agire e di vivere aiuta a risparmiare energie per le cose essenziali.

Chi si sottopone con costanza a questo tipo di trattamento, acquisisce inevitabilmente un atteggiamento più sereno. Questo non significa che vengano repressi sentimenti ed emozioni, ma scompaiono solo i disturbi emotivi dovuti ad un atteggiamento contratto.

Perché i sentimenti e le emozioni non solo rimangono vivi. Ma prima di tutto vengono sviluppati e colti nella loro interezza, attraverso un approfondimento adatto all’intima natura di ognuno di noi.

A chi è consigliato?

Ogni persona può usare questo tipo trattamento, sia per ottenere un buon rilassamento in caso di ansia e contrazioni muscolari. Di conseguenza il rilassamento guidato crea quei corti circuiti emozionali che ci ridaranno serenità, benessere e carica di nuove energie per sentirsi in sintonia con se stessi e il mondo circostante

Come funziona?

Attraverso la rievocazione dei suoni… dei colori… della luce… delle emozioni nella loro intensità… sonorità… limpidezza… vibratilità… profondità e risonanza nello spazio e nel tempo… la serenità e l’estasi della vita… appaiono a portata di mano di tutti noi.

Nelle tecniche di rilassamento e di meditazione, il potere della parola del tocco di mani esperte e della musica quando associata ad essa, prende possesso dei sensi dell’uomo. Focalizzandolo sulla fiamma delle proprie risorse, nella loro unicità.

Dove nasce?

È numerosa la letteratura mondiale di psicologia nel concordare che questo allenamento mentale e vissuto psichico in serenità e benessere, possa preparare il corpo e la mente a sviluppare tutte le proprie potenzialità.

Il massaggio rilassante

Il massaggio rilassante attraverso specifiche manualità tranquillizza la mente. Rilascia endorfine, stimola e riattiva le funzioni vitali dell’organismo. Stimola e rinvigorisce il sistema nervoso ed immunitario, migliora la circolazione, favorisce il sonno e diminuisce lo stress. Svolge una funzione analgesica sui punti del dolore e contribuisce a decontrarre le masse muscolari in tensione.

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

Disempre+light

Global Shaping Massage

Global Shaping

Il global shaping è un massaggio rimodellante ideato per contrastare la cellulite a 360°, ovvero nella globalità delle sue diverse manifestazioni cutanee e dei molteplici effetti ad essa collegati.

Il metodo di questo massaggio assicura risultati visibili e immediati fin dalla prima seduta: sblocco articolare, scarico linfatico, drenaggio dei liquidi in eccesso e riattivazione del microcircolo, utili a contrastare qualsiasi tipo di cellulite, di gonfiore e di appesantimento, garantiscono risultati straordinari su tutta la totalità del corpo.

Le tensioni e le contratture muscolari dovute allo stress a stili di vita scorretti possono provocare irrigidimento e infiammazione delle articolazioni, ispessimento dei legamenti e dei tendini e di conseguenza alterazioni posturali, dolori, stanchezza cronica, difficoltà circolatorie, accumulo di tossine. L’importante è quindi intervenire sul corpo con manovre di sblocco, soprattutto di stretching e di mobilizzazione.

Lo stretching ammorbidisce tutto il corpo, elimina lo stress e tossine e riarmonizza l’essere, rimettendo gli arti nella posizione corretta. Le mobilizzazioni, abbinate a pressioni, si eseguono sulle articolazioni: sono delle estensioni che eliminano delicatamente le rigidità e ripristinano l’elasticità dei movimenti.

Caratteristiche

L’approccio fisiologico, alla base delle ricerche condotte dai laboratori Gerard’s, contempla i seguenti aspetti:

  1. Sblocco delle articolazioni e dei muscoli correlati (stretching e mobilizzazione)
  2. Scarico linfatico
  3. Drenaggio
  4. Riattivazione del microcircolo

Giorno dopo giorno, le cattive posture, la vita sedentaria, la scarsa attività fisica, lo stress e l’avanzare dell’età conducono ad un grande aumento di tensioni fisiche ed emotive che irrigidiscono e contraggono le strutture del corpo.

Se la contrazione diviene cronica, ossia costantemente attiva a livello inconscio (il muscolo rimane contratto non avendo più l’energia di espandersi), il tessuto connettivo relativo si ristruttura determinando una retrazione miofasciale. Infine anche le articolazioni interessate, compresse incessantemente dalla cronica tensione muscolare vanno incontro a un’artrosi precoce, con relative alterazioni posturali. Un gruppo di muscoli in tensione, infatti, esercita un’influenza su altri muscoli sia per un fatto muscolare che nervoso (i neuroni eccitati eccitano quelli vicini); coesiste quindi un grande spreco di energia, che permane anche durante il sonno, capace di portare a uno stato di debolezza e malessere psicofisici cronici.

L’immediata conseguenza è la comparsa di uno stato infiammatorio molto complesso, che dai tessuti miofasciali si irradia dalle articolazioni ai muscoli, fino a coinvolgere tutti gli strati della pelle, causando:

  • Stasi nella circolazione linfatica
  • Stasi nella circolazione sangugna
  • Comparsa di cellulite edematosa
  • Ispessimento del tessuto connettivo
  • Comparsa di cellulite fibriosa
  • Ispessiemento dei legamenti e dei tendini
  • Alterazioni posturali

È necessario perciò intervenire con trattamenti che, in primo luogo, assicurino lo scarico delle tensioni che si accumulano a livello fisico, attraverso manovre di sblocco specifiche, che possono pian piano riportare gli arti nella posizione corretta, favorendo un corretto atteggiamento posturale e, di conseguenza, inducendo una condizione di benessere generale.

Risultati

Tutto il corpo, infatti, ne trae beneficio e giovamento:

  • La mobilizzazione associata a pressioni ripristina l’elasticità dei movimenti
  • La circolazione sistemica migliora per minore compressione di vene e arterie nei muscoli
  • Migliorano tutti i processi metabolici a carico dei vari organi e apparati
  • Si riducono le stasi di liquidi nel tessuto epidermico
  • È favorito lo smaltimento delle tossine accumulate nel tessuto epidermico
  • Gli inestetismi e i fenomeni cellulitici si attenuano in maniera immediata e visibile

Come Funziona?

Il percorso completo del global shaping prevede 4 fasi:

  1. Onda Scrub Aromaterapico con Pepper Scrub corpo aromaterapico aii sali del mar morto
  2. Global stretching: manovre di sblocco articolare con Elixir R
  3. Fase attiva aromaterapica viso-corpo al fango bianco e Pepper
  4. Massaggio Shaping, con Shaping Massage Oil

Onda Scrub Aromaterapico con pepper scrub corpo

È un tipo di manualità onda-tocco con dondolio, un movimento specifico che stimola e migliora il livello di rilassamento grazie alla neuro associazione con il dondolio prenatale (per lo stesso motivo, ad esempio, addormentiamo i bambini cullandoli o ci addormentiamo facilmente sulla sedia a dondolo).

Il movimento, lento e soave, viene effettuato sul corpo, dove è stato precedentemente applicato Pepper Scrub  corpo aromaterapico ai sali del mar morto.

 

Pepper scrub corpo aromaterapico ai sali del mar morto

Questo scrub ,sfruttando l’azione esfoliante dei purissimi cristalli di sale del mar morto, rimuove le cellule morte sulla superficie della pelle, senza inaridirla e preparandola ai benefici dei trattamenti successivi.

Il 10% di Monoi di Tiarè protegge la pelle dalla secchezza e dalle aggressioni dei radicali liberi, idrata in profondità, sublimando la bellezza e la luminosità della pelle.

L’azione aromaterapica è garantita dalla sinergia degli oli essenziali di Arancio dolce al 5%, Lavanda al 5% e 3% di Mirra che, con le loro proprietà neurocosmetiche, in grado di agire sulla stimolazione del buonumore, avvolgono il corpo e la mente in un abbraccio rilassante.

  • Stimola la rigenerazione cutanea atttraverso l’azione simultanea edi esfoliazione e idratazione
  • Leviga le irregolarità cutanee e rassoda la pelle
  • Lascia la pelle satinata e piacevolmente profumata

Global Stretching: Manovre di sblocco articolare

Massaggio posturale

Il global stretching è l’insieme dei movimenti di sblocco iniziale finalizzati a garantire una migliore elasticità delle articolazioni e dei legamenti, con seguente miglioramento di tuttto il sistema sanguigno e linfatico e riequilibrio del sistema nervoso.

Ideale prima di una seduta di pressoterapia, in quanto ne amplifica gli effetti drenanti.

Fase attiva viso-corpo aromaterapica pepper fango caolinico e pepper emulsione

Il Global Shaping completo prevede anche, dopo le manovre di sblocco articolare e prima del massaggio anticellulite, la Fase Attiva Aromaterapica

È un massaggio con finalità drenanti e rimodellanti, che prevede specifiche manualità tra cui:

  • Sfioramento profondo: con una maggior pressione agisce più in profondità. Ha come effetto quello di elasticizzare l’epidermide, aumentare la circolazione, drenare e distendere allungando i muscoli. Se eseguito velocemente è stimolante, se lento è rilassante.
  • Impastamento dinamico: la pressione e la velocità delle manualità sono in proporzione al muscolo da trattare. Oltre ad avere un effetto di scollamento tra i vari strati (derma, miofascia), spreme il muscolo come fosse una spugna, apportando nuovo sangue. È utile per eliminare la tensione muscolare che ingabbia un’articolazione prima di eseguire le mobilizzazioni e, se eseguita velocemente, ha effetto stimolante.
  • Vibrazione: energico data la vibrazione, ma con effetto rilassante. Questa tecnica, dispendiosa per il massaggiatore, va eseguita in quasi totale appoggio
  • Mobilizzazione articolare: previo riscaldamento del liquido sinoviale ed eliminazioni delle tensioni muscolari adiacenti, serve a raggiungere il miglior range of motion (ROM). Eseguendo le mobilizzazioni passive possiamo rilevare che l’escursione di un articolazione è sempre maggiore rispetto a quelle attive.

PRENOTA UNA CONSULENZA GRATUITA

Disempre+light

Bamboo Massage

Il massaggio con le canne di Bambù

Massaggio Bambù

Immagine da gerards del massaggio con canne di Bambù

Caratteristiche

Il Bamboo massage è un suggestivo e profondo rituale che sfrutta le numerose proprietà del bambù, pianta re-mineralizzante per eccellenza. Il bio-estratto di bambù, ricchissimo di silicio, protegge e rinforza il sistema immunitario. Stimola la sintesi delle fibre di collagene, riequilibra il metabolismo degli oligo-elementi e dei minerali.

Risultati

Riduce le tensioni, stimola le percezioni sensoriali, riattiva la circolazione, ristruttura la silhouette e leviga la pelle.

Indicaziooni

Si consiglia di effettuare il massaggio bamboo ogni qualvolta se ne senta l’esigenza.

Per i suoi effetti decontrattatturanti e defatiganti, è particolarmente indicato per la donna soggetta a ritenzione idrica e cellulite e per l’uomo che accusa contratture e stanchezza muscolari.

Che cos’è

Il massaggio con le canne di Bambù ha le sue origini in Cina, Indocina e Thailandia.

Fu molto probabilmente ideato dai monaci buddisti come “terapia antistress” ad integrazione delle tradizionali pratiche erboristiche. Si diffuse poi in tutto il mondo, affermandosi rapidamente, oltre che per i numerosi benefici, anche per l’originalità del suggestivo e gradevole rituale.

Nel Bamboo massage si utilizzano canne di bambù di lunghezza e diametro diversi, appositamente levigate. Se ne sfruttano le eccezionali qualità di leggerezza, flessibilità e resistenza per eseguire un massaggio profondo. Il massaggio, paragonabile al massaggio miofasciale, si avvale anche dell’uso dell’avambraccio e del gomito per effettuare pressioni ampie e importanti sui muscoli e sul tessuto connettivo del ricevente.

Massaggio canne di bambù

Gli effetti sull’organismo:

  1. Un eccezionale azione decontratturante sui muscoli e sul tessuto fasciale che li avvolge e compenetra, sia a livello localizzato che su ampie regioni corporee. Si agisce cioè su quelle che sono definite catene miofasciali, per riequilibrarle: un muscolo “equilibrato” è anche un muscolo più tonico e maggiormente efficiente a livello metabolico, con effetti positivi anche sulla postura.
  2. Attraverso la pressione esercitata con le canne di bambù, il massaggio favorisce il drenaggio dei liquidi e la rigenerazione dei tessuti, contribuendo a riattivare la circolazione sanguigna e linfatica ed aiutando così a contrastare l’inestetismo della cellulite.
  3. Un significativo e duraturo effetto antistress di benessere totale, appagamento e soddisfazione. Questa tipologia di massaggio, dalle manualità avvolgenti, rilassanti e profonde, induce infatti il rilascio di endorfine, sostanze endogene capaci di regolare l’umore, di regalare piacere, gratificazione e felicità, è alla base del senso di appagamento e soddisfazione totale.

CHIEDI UN APPUNTAMENTO