fbpx

Archivio per Categoria Programma Sempre+Light 2

Disempre+light

Peeling

L’Importanza dell’esfoliazione con il Peeling

Una pratica essenziale nel rituale del mantenimento cosmetico per tutte le persone che vogliono eliminare a fondo le impurità della pelle e mantenerla con un aspetto liscio e sano è un’esfoliazione regolare attraverso i peeling.

La pelle del nostro corpo richiede prima di tutto un’igiene giornaliera, ed in secondo luogo una cura continua in tutte le età quindi durante tutte le stagioni dell’anno.         

È importante conoscere la struttura della pelle perché è qui che la maggior parte degli agenti esfolianti agisce. Prestando maggiore attenzione al suo strato superficiale.

La pelle è costituita da 3 strati fondamentali:

  • Epidermide
  • Derma
  • Ipoderma

Il fenomeno naturale della desquamazione si verifica nello strato più esterno della pelle, l’epidermide.

Può essere artificialmente accelerato dall’applicazione di forme cosmetiche di vario genere per:

  • Migliorare l’aspetto e la luminosità della pelle
  • Migliorare la penetrazione, e di conseguenza l’efficacia di altri cosmetici che possono essere applicati sulla zona trattata

L’epidermide è lo strato più esterno del tessuto cutaneo ed è costituita, a sua volta, da diversi sottostrati caratterizzati da un crescente grado di cheratinizzazione (dallo strato basale o germinativo, strato spinoso, strato granuloso, strato lucido e lo strato corneo)

Lo spessore medio è stimato tra 0.1 e 0.2 mm, sebbene vi siano variazioni importanti a seconda dell’area del corpo, ad esempio:

  • Volto: 0,02 mm ca.
  • Palmo  delle  mani e pianta  piedi: da 1 a 5 mm

lo strato più esterno e più cheratinizzato dell’epidermide è lo strato corneo

Questo è composto da diversi strati sovrapposti di corneociti.

I meccanismi di aderenza che tengono insieme i corneociti si indeboliscono mentre avanzano verso gli strati più superficiali, il che finisce per facilitare il loro distacco naturale.

Grazie a questa struttura e alle dinamiche di rigenerazione cellulare, la pelle:

  • Mantiene uno spessore più o meno costante
  • Mantiene un equilibrio tra la differenziazione delle cellule dello strato basale e il processo desquamativo

Cos’è il Peeling e l’esfoliazione

L’esfoliazione, (peeling o scrub) comporta la distruzione e l’eliminazione controllata delle cellule epidermiche mediante l’applicazione di una preparazione topica

L’azione esfoliante è svolta conseguentemente da acidi come:

  • AHA (alfa idrossi acidi: acido lattico, glicolico, malico, ecc.),
  • BHA (betaidrossiacidi: acido salicilico, ecc.)

A concentrazioni e pH controllati questi ingredienti attivi sono in grado di chelare lo ione calcio presente nell’epidermide, che è indispensabile per la formazione delle giunzioni intercellulari dei cheratinociti dello strato corneo; in questo modo la coesione dei corneociti diminuisce, favorendo la desquamazione e quindi il rinnovamento cellulare.

Alcuni dei peeling perciò hanno un’azione negli strati più superficiali della pelle, altri, tuttavia, esercitano la loro azione sul derma.

Gli Idrossiacidi , abbassano il pH cutaneo, l’equilibrio tra acidità e alcalinità

  • Questa azione provoca una rottura delle connessioni intercellulari, eliminando cellule morte e vecchie
  • Come risultato, lo strato basale della pelle inizia il processo di rinnovamento dei tessuti, producendo nuove cellule fino a quando le cellule vecchie invecchiate vengono sostituite

Risultati

Un peeling chimico può:

  • Donare una pelle più giovane e sana in un breve periodo di tempo
  • Migliorare il tono generale e la texture della  pelle
  • Illuminare ed assottigliare  la  pelle
  • Rimuovere o ridurre iper pigmentazione, melasma, danni del sole e macchie di età, cheratosi ed altre problemtiche
  • Ridurre l’aspetto della dimensione dei pori
  • Ammorbidire le rughe e le liee sottili
  • Ridurre o eliminare le cicatrici da acne e acne
  • Stimolare la produzione di collagene con conseguente pelle più soda
  • Migliorare l’idratazione della pelle

Controindicazioni

Tutti i peeling hanno controindicazioni comuni, che sono:

  • Uso recente di isotretinoina (un medicinale usato per curare l’acne)
  • Chirurgia recente nella zona o radioterapia
  • Infezione attiva da herpes che colpisce l’area da trattare
  • Sistema immunitario basso. Questo può ritardare la guarigione e aumentare il rischio di infezione e cambiamenti di colore nella pelle dopo l’applicazione del peeling
  • diabete
  • Conosciute allergie a determinati farmaci
  • Scottature solari
  • Ferite Aperte
  • Epilazione laser prima/dopo 7 giorni
  • Rasatura o ceretta immediatamente prima o dopo

SALICYLIC Acid estratto dalla corteccia del salice 

Salicylic Acid 10%, 20% e 30%

pH 1.6 – 2.0

Diminuisce lo spessore dello strato corneo

  • Acne in fase molto attiva e aggressiva  è consigliata la concentrazione del 30%)
  • Batteriostatico
  • Ipercheratosi
  • Pori Dilatati

Per pelli miste e grasse

LACTIC Acid

Lactic Acid 30%, 40% e 50%

pH 1.6 – 2.0

  • Eritrosi, couperose e rosacea
  • Crono-invecchiamento
  • Adeguato per la zona  perioculare

Adatto per pelli sensibili, secche, sottili e disidratate

MANDELIC Acid

Mandelic Acid 30%, 40% e 50%

pH 1.6 – 2.0

  • Acne Infiammatoria
  • Iperpigmentazione
  • Pelle sensibile e scura (fototipi da IV a VI)
  • Ipercheratinizzazione

Tratta le irregolarità pigmentarie e l’acne infiammatoria

GLYCOLIC Acid

Glycolic Acid 20%,50% e 70%

pH 1.6 – 2.0

Rinnova strati esterni dell’epidermide e, in questo modo, attenua i segni del tempo

  • Rughe profonde e moderate
  • Pelle stanca e avvizzita
  • Lesioni cheratiniche
  • Iperpigmentazione
  • Problemi legati all’acne

Molto efficace per regolare e riattivare i processi di sintesi cellulare,  possiede un’alta tollerabilità cutanea e una ridotta dimensione  molecolare che gli garantiscono un’ottimale capacità di penetrazione  transdermica.


Peeling Combinati

PHOTO-AGING Peel

Lactic Acid1 4% + Citric Acid 8% + Salicylic Acid14%  pH 1.8 – 2.2

  • Discromie
  • Ipercheratosi
  • Linee sottili
  • Pelle atona e spenta

Diminuisce i segni visibili dei danni solari

PURIFYING Peel

Salicylic Acid 20% + Azelaic Acid  20 %  pH 2.0 – 2.5

  • Acne e cicatrici acneiche
  • Follicoliti
  • Ipercheratosi
  • Couperose acneica

Dona soluzioni complete per problematiche relative all’acne

MESOSHINE Peel

Salicylic Acid 20% + Azelaic Acid 10% +Urea 5% + Allantoin 0.1%

pH 1.6 – 2.2

  • Cicatrici/smagliature
  • Flaccidità
  • Dermatite seborroica
  • Forfora

Forte effetto esfoliante

REJUVENATING Peel

Pyruvic Acid 40% + Lactic Acid 10%  pH 1.6 – 2.2

  • Rughe da leggere a moderate
  • Pelle secca e disidratata
  • Acne Infiammatoria e non infiammatoria

Attenua le manifestazioni dell’invecchiamento cutaneo, i problemi legati all’acne e le lesioni cheratosiche

RADIANCE Peel

Glycolic Acid 34% + Citric Acid 10% + Lactic Acid 10% + Kojic Acid 5% +  Salicylic Acid 3%, Hexylresorcinol al 2%

pH 2.25 – 3.25

  • Chloasma e Melasma
  • Macchie senili
  • Photo-aging
  • Lentigo solari

Realizza un’azione schiarente duratura

Nb: il colore nero è dovuto alla presenza del Resorcinolo


Applicazione  dei peeling chimici

Il cliente può avvertire una leggera sensazione di pizzicore o formicolio che si attenuerà in pochi secondi

Se si desidera, è possibile utilizzare un ventilatore durante l’applicazione per il comfort del paziente

Immediatamente dopo l’applicazione della peel TKN, la pelle apparirà rosa o rossa, come la scottatura solare o, in alcuni casi, più scura. Questo è normale e dovrebbe essere previsto

Con i peel TKN, il peeling inizia in genere dopo un paio di giorni

Dopo un trattamento, o durante un percorso di peelingTKN, è opportuno seguire un’autocura specifica indicata dall’estetista. In base ai bisogni di ciascuna tipologia di pelle.

Già dopo sei o sette sedute il trattamento è concluso ed i risultati sono spesso sconvolgenti.

I risultati durano più a lungo se la pelle viene mantenuta con i prodotti di cura della pelle (RE) evolution e con i booster di mantenimento. In genere si consiglia di eseguire da due a quattro trattamenti all’anno per mantenere i risultati.


Frequenza di Utilizzo

Un peeling chimico rende perciò la pelle drasticamente più giovane. Specialmente se si esegue in una serie di 2-4 trattamenti che includono l’utilizzo di un prodotto di autocura domiciliare durante tutto il tempo l’applicazione di peeling TKN.



Disempre+light

Bio Nanocellulosa

Biodea Nanocell Antiage
Sorrido dei miei anni…

Diversi sono i fattori responsabili della comparsa delle prime rughe: tipo di cute, generalmente le pelli più chiare e sensibili sono le più predisposte, fumo, inquinamento, stress, esposizione ai raggi UV, predisposizione genetica, uso di farmaci.

A partire dai 25-30 anni iniziano a comparire le prime rughe, intorno agli occhi, agli angoli della bocca, sulla fronte, quindi per prevenire e ritardare l’invecchiamento cutaneo è molto importante iniziare un trattamento idratante e antirughe scegliendo prodotti di qualità.

Leggi l’articolo creme antirughe: come scegliere la crema migliore? di “Altro Consumo”



BIODEA NANOCELL

La Bionanocellulosa è un prodotto altamente tecnologico, è il risultato di anni di ricerche e conoscenze nel campo delle Biotecnologie. I prodotti sono realizzati secondo i più elevati standard produttivi di qualità e sicurezza, fissati dalla Pharmaceutical Good Manufacturing Practice (GMP), compresa la certificazione CE per i dispositivi medici.

La bionanocellulosa è un biomateriale all’avanguardia che ha origine da un processo che avviene naturalmente con la partecipazione di batteri Gluconacetobacter Xylinus, i quali producono fibre di dimensioni nanometriche. È il risultato di un unico metodo di produzione brevettato, che permette di creare tessuti puri, atossici ed estremamente resistenti: le Bio Nanocellulose. Grazie alle sue uniche proprietà, la Bionanocellulosa è perciò utilizzata per la produzione di dispositivi medici nei settori medici, farmaceutici, cosmetici.

Proprietà della Bionanocellulosa (BNC):

In altre parole, grazie alle dimensioni nanometriche delle sue fibre, di gran lunga più piccole dei pori della pelle, non si limita ad eseguire un “impacco”, tipico degli altri prodotti in commercio, ma sopratutto è essa stessa parte attiva dei trattamenti, in quanto penetra con facilità negli strati più profondi della pelle riempiendola, idratandola dal profondo e non per deposito superficiale, garantendo inoltre, il massimo assorbimento dei principi funzionali presenti nelle maschere.

‘ Prima di tutto produce un Idratazione intensiva

‘ Secondariamente Riduce le rughe

‘ Incrementa inoltre l’elasticità della pelle

‘ In più migliora la microcircolazione

‘ Aiuta l’ossigenazione

‘ Perfetta adesione alla pelle

‘ Ha un effetto di raffreddamento immediato

‘ Riduce l’irritazione della pelle

‘ Migliora l’aspetto della pelle

‘ Effetto duraturo ed efficace

Le fibre in Bionanocellulosa non superano i 100 nm di larghezza e sono perciò di gran lunga più piccole dei pori della pelle, quindi permettono la penetrazione dei principi attivi negli strati più profondi della cute

Tipologie

Esistono più tipologie di nanocellulosa, la Bio Nanocellulosa ‘BNC’ comunque è un tipo di cellulosa sintetizzato da batteri. Il prodotto contiene pura cellulosa, il suo utilizzo primario è nel settore sanitario/farmaceutico ha le caratteristiche di non favorire le infiammazioni ed è totalmente atossico. Questo materiale è perciò biocompatibile, la sua produzion è coperta da brevetti.


Maschera anti-age alla bionanocellulosa

Maschera alla Bionanocellulosa con Oligopeptidi coniugati, sostanze attive di moderna concezione, che attivano i processi di rinnovamento cellulare e di riparazione dei danni cutanei da invecchiamento.

Estratto di Imperata Cylindrica, pianta che prospera in ambienti salini e desertici ricca di potassio, che dona una idratazione prolungata, benessere e comfort alle pelli disidratate e stressate che si arrossano facilmente.

• Particolarmente adatta ad ogni tipo di pelle matura

• Leviga e aiuta ad attenuare le rughe

• Azione superidratante

• Migliora l’elasticità e il tono della pelle

• La cute risulterà levigata e luminosa per molto tempo



Disempre+light

La cura della pelle

SKINCARE

Perché invecchiamo e cosa possiamo fare per rallentare questo processo

In questo articolo spiegheremo in modo approfondito perché abbiamo scelto i prodotti Skincare di Gianluca Mech spa da affiancare ai nostri prodotti. Prima di tutto per contrastare efficacemente l’invecchiamento della pelle Skincare mette insieme completezza, perché permette di abbinare prodotti dall’interno a prodotti per la pelle e poi abbina innovazione alla ricerca scientifica.

Le principali cause dell’invecchiamento cutaneo

Radicali liberi 

Diminuzione della trasmissione del messaggio cellulare

Carenza di collagene ed elastina

Carenza di acido ialuronico


I radicali liberi

Lo stress ossidativo


 I radicali liberi sono prodotti di scarto: ‘scarto’ che si formula dentro le cellule a causa dello stress ossidativo.(1)

Lo stress ossidativo si verifica quando una molecola di ossigeno si divide in singoli atomi con gli elettroni spaiati, che sono chiamati radicali liberi. (2)

Il corpo è sotto costante attacco da parte dello stress ossidativo. L’ossigeno presente nel corpo si divide in singoli atomi con gli elettroni spaiati. In una situazione di equilibrio gli elettroni formano delle coppie, tuttavia i radicali liberi si muovono nell’organismo per cercare altri elettroni con cui creare una coppia. Ciò provoca danni alle cellule, alle proteine e al DNA. (2)

Le principali Cause

  • radiazioni da raggi ultra violetti
  • inquinamento
  • fumo
  • stress
  • cattiva alimentazione
  • alcolici

Le possibili Conseguenze

  • Cancro
  • invecchiamento
  • infarto
  • diabete
  • dermatite
  • altre complicanze della salute

Per questo motivo si dice che i radicali liberi vanno a danneggiare le strutture cellulari della pelle e sono le principali cause dell’invecchiamento precoce della cute. (1)

Il ruolo degli anti ossidanti

Da un punto di vista chimico le molecole antiossidanti sono degli agenti che prevengono o rallentano il fenomeno dell’ossidazione e per questo motivo vengono inseriti nei cosmetici skincare

Queste molecole sono infatti in grado di neutralizzare i radicali liberi e quindi di proteggere le cellula. Ciò è possibile perché loro stessi si ossidano al posto delle strutture cellulari. In altre parole sono dei veri e propri “cattura radicali liberi”. (3)

VITAMIN E BOOSTER SERUM

E’ un trattamento skincare intensivo antiossidante a base di vitamina E pura con oli vegetali attivati enzimaticamente.

VITAMIN E BOOSTER SERUM è un potente siero antiossidante capace di contrastare l’azione dannosa dei radicali liberi.

Ideale per ripristinare il naturale equilibrio della pelle sana donandole un piacevole tocco vellutato.

Svolge un’azione “skincare” protettiva, idratante, lenitiva, previene i danni da foto-invecchiamento, contrasta la secchezza da esposizione solare e contribuisce a riparare le fibre elastiche.

Cosa contiene

  • Vitamina E pura (tocopherol)
  • Mix di oli vegetali attivati enzimaticamente
  • Bioliquefatto biologico da bucce di uva rossa
  • Acido ialuronico a 3 diversi pesi molecolari
  • Polisaccaridi di cassia angustifolia
  • Emolienti di derivazione naturale sostituti dei siliconi

Emulsione con struttura a cristalli liquidi

Il principio attivo-emulsionante deriva dall’olio di oliva. Ha lacaratteristica di reintegrare la barriera cutanea, svolge un azione idratante e favorisce la veicolazione dei principi attivi.

L’olio di oliva contenuto in questo emulsionante è composto da una combinazione di acidi grassi simili a quelli della superficie cutanea.

Forma una struttura a cristalli liquidi simile all’organizzazione dello strato corneo.

Questo permette all’emulsionante di avere un “pass d’entrata” naturale per accedere ai livelli interni dello strato corneo.



Diminuzione della trasmissione del messaggio cellulare

L’invecchiamento della pelle è un fenomeno fisiologico, molto graduale ed estremamente complesso, un processo multifattoriale che comporta la progressiva alterazione delle funzioni e dunque dell’aspetto esteriore della pelle del corpo e del viso. (4)

Con il passare del tempo, aumenta l’espressione di neuropeptidi che stimolano il rinnovamento cellulare nei cheratinociti mentre diminuisce l’espressione dei loro recettori.

Ne consegue che non vi è più nessun bilanciamento tra recettori e neuromediatori e quindi nessuna trasmissione del messaggio cellulare.

Cause

  • il passare del tempo

Conseguenze

  • Il ciclo di rinnovamento delle cellule epidermiche viene rallentato, l’epidermide diventa più sottile e cominciano ad apparire i segni dell’invecchiamento.

Il ruolo della vitamina A nello skincare

La vitamina A si presenta in varie forme, tra le quali si distinguono il retinolo, come  retinil acetato, retinil propinato e retinil palmitato. Attraverso l’azione di alcuni enzimi presenti sulla nostra pelle, queste molecole vengono tutte convertite in acido trans-retinoico, che rappresenta la forma biologicamente attiva della Vitamina A. 

Essa agisce, a livello della cute, attraverso vari meccanismi, primo fra tutti quello di influenzare la trascrizione del DNA, stimolando l’espressione di alcuni enzimi specifici, alcuni dei quali hanno la funzione di migliorare lo spessore cutaneo, diminuendo così la profondità della ruga.

La sua azione determina infatti una proliferazione ed una differenziazione dei cheratinociti (le cellule che vanno a costituire l’epidermide) ed aumenta la produzione dei Glucosamminoglicani (GAG), molecole in grado di legare l’acqua migliorando l’idratazione cutanea.


A livello del derma la vitamina A agisce, invece, determinando un aumento della produzione di collagene, con un conseguente miglioramento di quella “struttura di sostegno” che contribuisce a conferisce tono ed elasticità alla pelle.


La molecola di acido retinoico è una particolare forma di vitamina A molto più efficace delle altre nel trattamento dell’invecchiamento precoce ma, a causa della sua attività fortemente cheratolitica e potenzialmente irritante, ne è consentito l’uso solo in campo dermatologico, ideale nello skincare. (5)

VITAMIN A BOOSTER SERUM

Si tratta di un trattamento intensivo antirughe e di rinnovamento cutaneo a base di vitamina A pura con estratto di achillea millefoglie.

Vitamin A Booster Serum è un siero performante che favorisce il rinnovamento cellulare cutaneo.

Indicato per pelli ispessite, grasse, miste, mature e con macchie.

Svolge un’azione levigante migliorando l’aspetto dei pori e delle rughe, aiuta la pelle a restare elastica e compatta, contribuisce a donare un colore omogeneo ed una sensazione di maggiore luminosità sulla pelle del viso e del collo, lascia la pelle liscia, morbida e setosa.

Achillea Millefolium

L’achillea millefoglie nello skincare stimola l’espressione di specifici recettori nei cheratinociti risincronizzando l’equilibrio tra mediatori e recettori e ottimizzando la trasmissione del messaggio cellulare

E’ stato dimostrato che questa comunicazione cellulare ha un impatto diretto sul ringiovanimento della superficie della pelle.

Uno studio clinico eseguito su 63 donne di età compresa tra i 47 ed i 68 anni. Testato su metà viso. Valutato a giorno 0, giorno 28 e giorno 56.

Gruppo 1: Achille millefoglie 2% contro Acido glicolico 3% 2 volte al giorno

Gruppo 2: Achillea millefoglie 2% contro placebo 2 volte al giorno 

Al giorno 28 la luminosita della pelle con uso di achillea millefoglie era maggiore di +30% e al giorno 56 +20% rispetto all’acido glicolico. (6)

 Achillea millefglie migliora inoltre lo spessore epidermico. I risultati ottenuti mostrano un aumento del 10% dello spessore epidermico con un accelerato rinnovamento. 

Accelera il rinnovamento epidermico rispetto all’acido glicolico.

Cosa contiene

  • Vitamina A pura al 0,08% incapsulata in cera carnauba naturale
  • Estratto di Achillea Millefolium
  • Estratto biologico di calendula
  • Acido Ialuronico puro a 3 diversi pesi molecolari 
  • Polisaccaridi di Cassia Angustifolia
  • Insaponificabile da Olio d’Oliva
  • Emollienti leggeri di derivazione naturale dall’olio di Ricino, sostituti dei siliconi

Carenza di collagene ed elastina

L’elasticità e la struttura della pelle sono mantenute da due proteine ​​fondamentali: l’elastina e il collagene.

Quando invecchiamo queste proteine diminuiscono, causando la perdita di elasticità della pelle, e la conseguente comparsa delle rughe e la perdita di tonicità del tessuto

Struttura della pelle

La pelle consta di tre strati: epidermide, derma e ipoderma. Nel derma troviamo il collagene e l’elastina che formano l’impalcatura della nostra pelle conferendo compattezza ed elasticità. Queste fibre sono prodotte da cellule del derma specializzate chiamate fibroblasti.



Invecchiamento cutaneo

A partire dai 25 anni di età, per mezzo di fattori genetici, con grande variabilità soggettiva, i fibroblasti iniziano a rallentare la loro attività e comincia un processo di degradazione delle fibre di collagene ed elastina. Questo porta ad un fisiologico processo di invecchiamento cutaneo che si manifesta visibilmente dall’età di 40 anni con la formazione di rughe e lassità cutanee.


VITAMIN C BOOSTER SERUM

Trattamento skincare intensivo anti-aging a base di vitamina C tri-complex con peptidi biointelligenti collastin booster. Vitamin C Booster Serum è un potente siero anti-age adatto a tutti i tipi di pelle anche le più sensibili. Stimola la produzione di collagene, la proteina che dona struttura alla pelle e contrasta i segni del tempo. Svolge un’azione antiossidante, idratante, lenitiva, dona all’incarnato del viso un aspetto luminoso e radioso contrastando l’insorgere delle rughe, protegge la pelle prevenendo i danni da foto-invecchiamento, lascia la pelle morbida e idratata.

Cosa contiene

  • Vitamina C pura, Vitamina C stabilizzata, Microlipidi di Vitamina C stabilizzata 10%
  • Peptidi Biointelligenti Collastin Booster
  • Estratto biologico di arance rosse di Sicilia
  • Acido Ialuronico puro a 3 pesi molecolari
  • Polisaccaridi di Cassia Angustifolia
  • Emollienti leggeri di derivazione naturale dal Cocco, sostituti dei siliconi

Benefici della vitamina C stabilizzata

  • Protegge il DNA
  • previene il fotoinvecchiamento
  • stimola la sintesi di collagene
  • svolge un azione antiossidante
  • protegge dall’inquinamento
  • ha un attività antinfiammatoria
  • protegge dai raggi UV
  • inibisce la melanogenesi
  • svolge un azione illuminante

Peptidi biointelligenti Collastin Booster

Rappresentano un chiaro passo in avanti nel ringiovanimento cutaneo e quindi nello skincare. La loro tecnologia si basa su una rivoluzionaria capsula a doppio strato con peptidi ancorati alla sua superficie che sono in grado di selezionare e targhettare i fibroblasti (come un dispositivo GPS) e li rilasciare il peptide attivo racchiuso all’interno capsula. Questo stimola la produzione di colagene ed elastina con una performante azione antiage.



Carenza di acido ialuronico

L’acido ialuronico è uno dei componenti fondamentali dei tessuti connettivi dell’uomo e degli altri mammiferi. Conferisce alla pelle quelle sue particolari proprietà di resistenza e mantenimento della forma. Una sua mancanza determina un indebolimento della pelle promuovendo la formazione di rughe e inestetismi. La sua concentrazione nei tessuti del corpo tende a diminuire con l’avanzare dell’età. (7)


Le ricerche hanno mostrato che la produzione di Acido Ialuronico è inversamente proporzionale all’età come succede per il collagene e l’elastina. Ciò determina un graduale aumento della disidratazione, perdita di elasticità, pelle spenta e formazione di rughe: segni tipici dell’invecchiamento cutaneo.

Ripristinare i livelli di Acido Ialuronico per migliorare la qualità epidermica

Ripristinare i livelli di Acido Ialuronico della pelle è una strategia anti-age che si attua attraverso i trattamenti skincare. In ambito cosmetico, l’Acido Ialuronico è spesso utilizzato in differenti forme molecolari: la forma più grande, dal momento che penetra meno nella pelle, offre idratazione a livello della superficie cutanea. Al contrario, la più piccola penetra più profondamente, offrendo un’azione anti-invecchiamento.

HYALURONIC BOOSTER SERUM

Trattamento intensivo a base di acido ialuronico puro penta-complex con peptidi biointelligenti hyaluronic booster. Hyaluronic+ Booster Serum è un performante siero antirughe che svolge un ruolo fondamentale nell’assicurare l’ottimale grado di idratazione dei tessuti cutanei, grazie alla straordinaria capacità dell’acido ialuronico di inglobare e trattenere grandi quantità d’acqua. Adatto a tutti i tipi di pelle. Svolge un’azione nutriente, lenitiva e idratante, combatte efficacemente i segni del tempo con un’azione rimpolpante, lascia la pelle morbida e setosa donando comfort e benessere.

Cosa contiene

  • In Hyaluronic booster serum sono presenti 3 diverse molecole di acido ialuronico
    • da 1800-2200 kDa
    • da 50-100 kDa
    • minore di <10kDa
  • Microsfere reticolate e disidratate di Acido Ialuronico a basso peso molecolare unite a polisaccaridi ad alto peso molecolare >>0,5%
  • Liposomi di Acido Ialuronico >> 1,5%
  • Peptidi biointelligenti Hialuronic Booster
  • Aloe Vera Biologica
  • Polisaccaridi derivanti dalla Cassa Angustifolia
  • In-saponificabile da olio d’oliva
  • Emollienti leggeri di derivazione naturale dall’olio di Ricino, sostituti dei siliconi

Le microsfere disidrate di Acido Ialuronico quando vengono a contatto con l’acqua incrementano di 30 volte il loro volume.

Penetrano nei livelli superiori dell’epidermide, catturano l’acqua che evapora dalla pelle, aumentano di volume spingendo l’epidermide verso l’alto. Di conseguenza riducono anche le rughe più profonde con un autentico effetto filler.


Crediti

  1. tratto da https://www.nonsolobenessere.it/radicali-liberi-cosa-sono-quando-si-presentano-e-come-combatterli.html
  2. Credits: Wikifoundry da LSWN.it
  3. https://www.fondazioneveronesi.it 
  4. https://www.bionike.it/
  5. my-personaltrainer.it/cosmetici-categorie/invecchiamento-precoce
  6. centro studi gianluca mech spa
  7. wikipedia

Disempre+light

Welfare Aziendale

BENEFITS!

Il welfare aziendale

racchiude l’insieme delle iniziative di natura contrattuale o unilaterali di un datore di lavoro che hanno lo scopo di incrementare il benessere del lavoratore e della sua famiglia attraverso una diversa ripartizione della retribuzione, che può consistere sia in benefit di natura monetaria sia nella fornitura di servizi, o un mix delle due soluzioni.

Il welfare aziendale allo stesso tempo migliora la produttività delle aziende e rafforza il rapporto con i collaboratori, creando le condizioni per una serena e piena espressione dell’individuo nel suo lavoro.

Come funziona

La definizione degli importi da destinare a welfare aziendale può essere collegata a premi di risultato definiti sulla base degli andamenti aziendali cioè utili, ricavi, incrementi di produttività, miglioramento della qualità di prodotti e servizi, miglioramento dell’immagine. Oppure a condizioni contrattuali. Poiché queste forme di retribuzione godono di incentivi fiscali (fondi pensione, sanità integrativa, polizze di rischio) tali incentivi sono stati incrementati dalle Leggi di Bilancio, le forme di welfare aziendale assumono sempre maggiore importanza sia per i lavoratori dipendenti pubblici e privati sia per le imprese. E anche per lo Stato, poiché maggiori sono le coperture complementari dei lavoratori e minore è il rischio per la collettività di dover intervenire.

Quali sono i risultati

Una ricerca ha rilevato che gli obiettivi principali perseguiti dalle imprese che attuano iniziative di welfare aziendale sono il miglioramento della soddisfazione dei lavoratori e del clima aziendale e l’incremento della produttività. In particolare, le aziende italiane di tutti i settori e di tutte le dimensioni sembrano dare molta importanza alle relazioni interne e alle dinamiche organizzative: un clima positivo, viene percepito come in grado di migliorare la gestione delle dinamiche lavorative in ogni loro aspetto.

Come rendere vincente questa scelta

Ci sembra importante sottolineare che il buon funzionamento del welfare aziendale tenga presente i 2 protagonisti: imprese e dipendenti.  È fondamentale, quindi, che a credere nelle potenzialità e nell’effettiva utilità dello strumento siano entrambe le parti. Questa considerazione assume maggior valore grazie al nuovo quadro normativo che spinge, grazie ad una serie di agevolazioni specifiche, verso un modello di welfare contrattato tra le parti. Le vecchie diffidenze e resistenze sul valore del welfare aziendale si stanno progressivamente ridimensionando, grazie alla comprensione dell’effettiva convenienza dei benefici flessibili.

Il welfare si ripercuote positivamente sul clima generale dell’impresa, portando con sé: riduzione dello stress, diminuzione del turn over e dell’assenteismo. Tre aspetti che vanno normalmente di pari passo con la produttività aziendale, nella misura in cui un lavoratore appagato e sereno è un lavoratore che svolge le proprie mansioni con maggior impegno e dedizione.

È sempre più necessario offrire piani di welfare personalizzati in grado di garantire al singolo dipendente di scegliere, all’interno di un definito budget di spesa, il mix di benefit beni e servizi in grado di rispondere alle proprie necessità a quelle della propria famiglia, dei propri figli e favorirne così il benessere.

Il ruolo di Sempre+Light

Sempre+Light in quanto ente erogatore di servizi alla persona si propone come scelta nelle prestazioni di Welfare aziendale. Per quanto detto sopra il benessere del lavoratore porta ad una maggior produttività in azienda e per questo motivo ci rivolgiamo sia ai dipendenti che alle aziende.

Accettiamo tutti i Voucher di welfare aziendale e siamo partner attivo di Easy Welfare. Qui di seguito il video spot:

Se vuoi avere maggiori informazioni iscriviti qui sotto alla nostra newsletter. 

Se preferisci parlare con un operatore non esitare a contattarci

Disempre+light

Scienza e Bellezza


LA SCIENZA DIETRO LA BELLEZZA

Il valore scientifico del cosmetico:

Nel campo della bellezza ricerca scientifica significa continua innovazione necessaria per rispondere alle nuove e crescenti aspettative delle persone verso prodotti efficaci e sicuri.

Sempre+Light centro estetico in Vignola ha scelto Gerard’s come partner per il suo impegno e la continua innovazione sulle tecnologie di somministrazione sommate ai principi funzionali con cui ottenere in modo sempre più mirato il nostro obbiettivo fisiologico “anti-age”

Il risultato delle ultime ricerche ha portato Gerard’s alla formulazione del innovativo sistema di bellezza #NOFILTERBEAUTY

Ovvero soluzioni, trattamenti e prodotti specifici per rallentare l’invecchiamento, strategie –alimentazione e stile di vita compresi-per ridurre la formazione di molecole dannose nel corpo,

gli AGE: Advanced Glycationend-products, ovvero prodotti finali della glicazione.

Gli zuccheri che ingeriamo con l’alimentazione entrano in circolo nel sangue e si attaccano alle fibre del collagene e dell’elastina, due proteine presenti nella struttura del derma responsabili dell’elasticità e della compattezza della pelle. Il risultato è una cute meno elastica e più fragile.

La glicazione è un processo di denaturazione di proteine e lipidi (grassi) presenti nel sangue ad opera di zuccheri semplici (glucosio, fruttosio) che si combinano attraverso una serie complessa di reazioni alle proteine e ai lipidi rendendole inutilizzabili.

Con un immagine molto semplificata si potrebbe dire che le “caramellizzano”, alterandone quindi struttura e funzione.

La glicazione avviene spontaneamente nell’organismo e permette ad alcune molecole glicate di svolgere determinate funzioni, l’organismo le produce in maniera molto lenta e controllata.

Quando tuttavia si assumono grandi quantità di zuccheri, la glicazione avviene in maniera incontrollabile e porta alla formazione di AGE che in grandi quantità risultano tossici e accelerano appunto l’invecchiamento dell’organismo

QUINDI LA PRESENZA DEGLI AGES:

>> riduce l’elasticità della pelle irrigidendo le fibre di collagene

>> induce la formazione di rughe

>> rallenta i processi di riparazione e rigenerazione cutanea

POSSIAMO RALLENTARE LA GLICAZIONE?

la risposta è sì

COME?

controllando l’alimentazione e seguendo alcune semplici regole

PROBIOTICI: microrganismi vivi e attivi (ad esempiobatteri), capaci di esercitare un effetto positivo sull’ecosistema intestinale

PREBIOTICI: il nutrimento dei probiotici

MICROBIOTA: popolazione di microrganismi che colonizza undeterminato luogo

MICROBIOMA: la totalità del patrimonio genetico possedutodal microbiota, ovvero i geni che quest’ultimo è in grado di esprimere

ESISTE LA POSSIBILITÀ DI CORRELAZIONE TRA MICROBIOTA CUTANEO E PROCESSO DI GLICAZIONE, CONSIDERATA COME UNA DELLE MAGGIORI RESPONSABILI DELLA COMPARSA DI RUGHE E DEL PROCESSO DI INVECCHIAMENTO!

È dimostrato scientificamente che sostenendo la biodiversità e l’omeostasi del microbiota della nostra pelle si ricreano le condizioni fisiologiche in grado di ridurre la numerosità dei processi di glicazione e la loro comparsa fin dalla giovane età.

La soluzione di gerard’s

Somministrazione percutanea di una combinazione di nutrientiatti a sostenere la biodiversità e l’omeostasi del microbiota dellanostra pelle:

PREBIOTICO

(ACTIBIOME + CARNOSINA)

SISTEMA MARINO RISTRUTTURANTE

(DERMOCEA + ASTAPLANCTON COMPLEX)

SISTEMA LIFTANTE

(SESAFLASH)

MICROBIOMA

SKIN FOOD FOR MICROBIOTA

INCI (Ctfa): Water, Seawater, Glycerin, Laminaria digitata extract, Chlorella vulgaris

extract, saccharide isomerate, phenoxyethanol & ethylhexylglycerin

→ alghe e piante marine

→ carbonio organico, fonte di energia per il microbiota

→ aminoacidi, fonte di azoto organico per la crescita del microbiota

→ polisaccaridi, fonte di comunicazione intercellulare del microbiota

→ minerali, fonte di diversità del microbiota

CARNOSINA

Peptide di origine sintetica composto da due amminoacidi (alanina ed istidina) in grado di inibire il processo di glicazione anche a livello cutaneo.

Nel 1999 ricercatori Australiani confermarono la capacità della Carnosina di aumentare in vitro la longevità dei fibroblasti umani.

DERMOCEA + ASTAPLANCTON

SISTEMA MARINO RISTRUTTURANTE

l’elevato potere idratante è coinvolto nel ridurre le modifiche nell’espressione batterica del microbiota.

SESAFLASH

SISTEMA LIFTANTE

necessario per ottenere un effetto urto, d’impatto e di superficie.

#NOFILTERBEAUTY

Innovativo sistema di bellezza che sfrutta la tecnologia e gli attivi di ultima generazione di tre prodigiose maschere che agiscono in sinergia con lo speciale attivatore a base di prebiotici per combattere lo stress ossidativo e rallentare il processo interno degenerativo di glicazione, ritenuto uno dei principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

La prima seduta ristruttura, rinforza e ridensifica la pelle, donando immediata compattezza e uno straordinario effetto anti-gravità.

La seconda seduta, ad alta valenza rigenerante e rassodante, agisce efficacemente sui segni del tempo e perfeziona il colorito, regalando un incredibile effetto “flawless skin”.

La terza seduta, dal potere liftante e rimpolpante, svolge un’azione mirata su rughe profonde e superficiali, per un’efficacia anti-age senza eguali.

Come per effetto di un filtro fotografico, la pelle appare subito perfezionata, incredibilmente più levigata, radiosa, compatta e rimpolpata.

Disempre+light

Prolungare l’abbronzatura


Abbronzatura che duri nel tempo

L’estate è agli sgoccioli e la vostra pelle è di un bellissimo colore ambrato, avete seguito le indicazioni del nostro articolo sulle regole dell’abbronzatura. Ed ora vorreste prolungare il più possibile la sua permanenza.

Di seguito vi spieghiamo come fare per mantenere la vostra pelle morbida e colorata per un lungo periodo.

Prima di andare avanti occorre fare una premessa: il tipo di pelle determina il fototipo, cioè la capacità della pelle di abbronzarsi.

Per chi ha un fototipo alto e riesce ad abbronzarsi facilmente senza scottature è più facile mantenere a lungo il colorito.

Per chi invece ha un fototipo basso e tende ad arrossarsi, seguendo tutte le regole per una buona abbronzatura riesce finalmente a prendere un colore dorato, sarà anche più difficile mantenerlo.

Cosa Fare

Esfoliare la pelle

Togliamoci dalla testa l’idea che lo scrub faccia andar via l’abbronzatura! Eliminando le cellule morte aiuta a contrastare la secchezza e il grigiore mettendo così in risalto il colore della pelle abbronzata. Ovviamente occorre aspettare un paio di giorni dall’ultima esposizione per evitare di irritare la pelle. Potete farlo anche da sole ma noi vi consigliamo di farlo fare a personale esperto.

SCOPRI IMPACCO DETOX

Idratare

Nonostante gli sforzi di mettere sempre la crema protettiva e il doposole, sappiate che la vostra pelle sarà più secca. Per prolungare l’abbronzatura sarà importante idratare. Chiedete alle nostre esperte quale crema è più adatta alla vostra pelle.

Per ottenere un effetto idratante ed elasticizzante prova il trattamento “Soy Soy Gomming massage” trattamento corpo anti-gravità che, sfruttando le straordinarie proprietà della Soia, stimola la sintesi delle fibre di collagene e di elastina, idratando, ricompattando ed elasticizzando i tessuti

Alimentazione

Come prima di esporsi al sole anche dopo è sempre importante bere a sufficienza. Mangiare frutta e verdura e prediligere alimenti come carote, pesche, melone, albicocche, pomodori ricchi di betacarotene in modo da stimolare la produzione di melanina.

Solarium

Un lettino solare ogni 10-15 giorni dovrebbe essere sufficiente per mantenere il vostro colore molto a lungo e con il minimo sforzo, senza stressare

Disempre+light

Bendaggi Estetici


I bendaggi estetici

Si effettuano utilizzando formulazioni facilmente assorbibili dalla pelle. Associano l’effetto del preparato all’azione di compressione delle bende sulla pelle che ha un azione linfodrenante.

Ci sono vari tipi di preparati da associare al bendaggio, in base al mix di oli essenziali al loro interno si possono avere diversi effetti sugli inestetismi:

Operativamente si fanno bagnando delle bende di cotone elasticizzato coi principi attivi, in alternativa vengono applicati sul corpo precedentemente preparato con fanghi o impacchi.

Perché funzionano?

Per un effetto chimico chiamato “osmosi” avviene il passaggio del solvente da una soluzione meno concentrata ad una più concentrata. Quindi permette di trasferire il principio attivo dal bendaggio alla pelle o in alternativa, mettendo preparati sul corpo, assorbire tossine.

Cosa si utilizza?

Si possono utilizzare mix di oli essenziali, quindi di sola origine vegetale.

Oppure fanghi o alghe che hanno proprietà detossinanti e nutrienti, questi sono caldi e grazie al sudore permettono l’eliminazione delle tossine.

Poi ci sono i bendaggi salini, che si fanno con soluzioni a base di Sali del mar morto o sale integrale. Contrastano la ritenzione idrica e sono particolarmente indicati come anti cellulite.

Caldi o Freddi

Fondamentalmente si possono fare bendaggi a caldo o a freddo in base all’effetto che si vuole ottenere:

  • I bendaggi freddi sono utilizzati principalmente per ridurre il gonfiore e la pesantezza degli arti inferiori. Esercitano un’azione tonica sul sistema circolatorio e linfatico migliorando in questo modo il metabolismo.

 

  • I bendaggi caldi vengono utilizzati per contrastare le adiposità. Grazie alla temperatura elevata esercitano una stimolazione del metabolismo dei grassi. Migliorano la circolazione periferica e hanno un effetto anti cellulite, riducente.

Sebbene sia possibile applicare da soli il bendaggio, risulta comunque complicato perché per poter avere un’azione compressiva le bende devono essere ben aderenti al corpo.

Il tempo di posa è variabile in base al tipo di bendaggio, e il trattamento risulta ancora più efficace se associato alla pressoterapia

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

Disempre+light

Seno Sodo

Seno alto e sodo

Partiamo da una premessa importante, sebbene esistano preparati cosmetici per aumentare il volume del seno, più di tanto non si può ottenere in termini di grandezza senza ricorrere ad una mastoplastica additiva.

Mentre per quello che riguarda il tono, su questo possiamo fare parecchio!

Le cause del rilassamento del seno sono diverse, allora che fare?

Prima di tutto assicuriamoci di mettere il reggiseno! Ma non uno qualunque perché anche se sembra scontato è importante mettere un reggiseno adatto alle proprie forme. Evitiamo di andare in giro senza e anche quando facciamo sport mettiamo un top imbottito che ci preservi dalla forza di gravità.

Rimedi naturali

Marilyn Monroe teneva il reggiseno nel congelatore, e non sbagliava! Il freddo provoca una vaso costrizione e poi una dilatazione che causa un inturgidimento dei tessuti. Fai qualche doccia fredda oppure le spugnature con una pezza lasciata nel congelatore. E non dimenticare mai di nutrire la pelle con olio di mandorle dolci o ancora meglio di Argan e Jojoba.

L’attività fisica

Per dare sostegno e quindi per avere un seno tonico, sono perfette le attività sportive come il nuoto, l’acquagym lo yoga e il pilates.

Di seguito due esercizi che puoi fare ovunque, il primo rinforza braccia e pettorali. Il secondo lavora sulla schiena perché la postura è molto importante per il tono del decolté.

 

Piegamenti delle braccia con ginocchia in appoggio

 

Su di un tappetino in posizione prona, tenere le ginocchia in appoggio. Si parte con le braccia distese e si effettuano delle flessioni.

Inizia con 2 serie da 6 ripetizioni.

Aumenta progressivamente il numero di ripetizioni.

Angelo della neve inverso

 

A terra con braccia e gambe distese, muscoli addominali in contrazione per mantenere la posizione.

Le gambe sono sollevate da terra senza toccare.

L’esercizio consiste nel muovere le braccia partendo dal busto in avanti senza strisciare per terra.

 

Inizia con 2 serie da 6 ripetizioni.

Aumenta progressivamente il numero delle ripetizioni se riesci ad eseguire l’esercizio in modo corretto.

 

Trattamenti

In istituto puoi venire a fare “Soy Soy gommage” il trattamento corpo anti-gravità che, sfruttando le straordinarie proprietà della Soia, stimola la sintesi delle fibre di collagene e di elastina, ricompattando ed elasticizzando i tessuti lassi ed evidentemente svuotati con uno straordinario effetto push-up.

Risultati

La pelle appare visibilmente più soda e tonica, ossigenata in superficie e profondamente ricompattata.

Indicazioni

Consigliato per il trattamento localizzato di zone con atonia, ritenzione idrica e perdita di elasticità del derma. Può essere effettuato come trattamento preliminare a Blue Mask.

Prodotti

Crema_Seno CREMA SENO EFFETTO TENSORE

Crema ad effetto tensore che restituisce turgore al seno. Il complesso a base di Acido Jaluronico e Collagene ad azione ridensificante e riempitiva, rassoda e distende i tessuti del décolleté che sostengono il seno, valorizzandone forme e volumi.

 

Disempre+light

Le regole dell’Abbronzatura

Le basi per una sana e bella Abbronzature

Prima di ogni altra cosa è importante fare chiarezza sull’abbronzatura. E per farlo partiamo da una situazione ideale che ha le seguenti caratteristiche:

Durata

Perché l’abbronzatura possa durare nel tempo ci vuole tanta pazienza.

Se ci esponiamo al sole un po’ alla volta prima di tutto non rischiamo di stressare troppo la nostra pelle, e in secondo luogo non roviniamo la nostra abbronzatura. Ne risulterà una pelle idratata, e non secca con successive antiestetiche spellature.

Abbronzatura perfetta con le lampade

Per chi ha poco tempo, e vuole arrivare al mare senza dover aspettare troppo si possono accorciare le pause dall’esposizione solare con le lampade che sono un’ottima soluzione.

Come per l’esposizione al sole, anche per le lampade occorre rispettare delle regole

Prima di tutto le lampade devono essere a norma e il centro professionale, è importante rimuovere il make-up e non avere profumo addosso. Utilizzo gli occhialini per proteggere gli occhi e togli le lenti a contatto. Metti una protezione solare, massima se ti esponi per la prima volta e soprattutto se hai la pelle chiara.

segui un programma di abbronzatura, meglio se deciso con i professionisti del centro a cui ti sei rivolta;

se sei incinta, evita la lampada. Come per il sole non esagerare per non stressare troppo la pelle.

Programmazione

Il modo migliore per avere una bella abbronzatura che duri nel tempo, è farsi un programma per l’esposizione graduale al sole.

Fatti un calendario, segnando le date in cui sai che potrai andare al mare o in piscina.

Acquista creme solari con protezioni solari da massima a minima in modo decrescente, e decidi di stare al sole nelle ore meno calde in  modo crescente.

Il tuo fototipo è fondamentale e in base a quello decidi la tua protezione minima. Chiedi ai professionisti del settore, sapranno indicarti la scelta migliore per te.

Fai uno scrub corpo completo qualche giorno prima di andare al sole, eliminando le cellule morte la tua pelle sarà pronta ad accogliere i raggi solari. Non farlo subito prima dell’esposizione per lasciare che la pelle si reidrati. Se lo fai nel centro estetico l’estetista saprà darti tutte le indicazioni del caso.

PRENOTA UNA CONSULENZA GRATUITA

Abbronzatura per chi ha la pelle chiara

Le raccomandazioni sono le stessa ma se la tua pelle è chiara dovrai prestare maggiore attenzione. Dovrai mettere la crema più spesso e ti consigliamo di utilizzare capelli ed occhiali per proteggere la testa, il viso e gli occhi. Usa abbondantemente la crema doposole e ricorda sempre di esporti al sole per poco tempo, gradualmente.

Sole_Sulla_Spiaggia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Guida all’esposizione al sole

  • Eseguire uno scrub almeno 24 ore prima dell’esposizione
  • Depilarsi con qualsiasi mezzo almeno 24 ore prima
  • Non esporsi col make-up o con profumi
  • Mettere una crema massima protezione almeno 30 minuti prima di andare al sole
  • evitare gli orari in cui il sole è a picco e i raggi UVA e UVB raggiungono la maggiore intensità, dalle 11 circa fino alle 16
  • usate cappelli e proteggete anche capelli e labbra
  • bevete molta acqua e idratate bene la pelle
  • mettere la crema ogni 20 minuti e dopo il bagno
  • utilizzare sempre il doposole per idratare la pelle dopo il sole
  • mangiare molta frutta e verdura
  • preferiamo il pesce alla carne
  • integriamo col beta carotene

 

Macchie solari viso e corpo, come prevenirle e combatterle

È bello abbronzarsi ma bisogna fare molta attenzione: il sole può essere un nostro alleato, ma al tempo stesso un vero e proprio nemico se non preso con le giuste precauzioni. Le macchie solari sono una delle conseguenze più visibili, soprattutto quando si esagera con l’esposizione solare e soprattutto lo si fa senza proteggersi con le creme solari. Insomma, non è mai troppo presto per usare la protezione anche quando la pelle è olivastra, questo non vuol dire che sia immune da macchie o altri problemi della pelle. Se hai già delle macchie, leggi il nostro articolo su questo argomento.

Buona estate 🙂

Disempre+light

Le Macchie del Viso

Si possono combattere le Macchie del Viso?

Un eccesso localizzato di Melanina causa macchie sul viso. Queste discromie cutanee possono avere un estensione variabile ed essere più o meno scure rispetto alla normale tonalità cromatica della pelle.

Perché vengono?

Il sole può essere la causa della loro comparsa, sia come predisposizione sia per effetto indotto da fattori irritativi come una dermatite pigmentaria, oppure come conseguenza di ustioni solari ripetute.

Anche la gravidanza può causare un iper pigmentazione, e quindi macchie dovute ad un eccesso di melanina localizzato per causa ormonale.

Cosa si può fare

Prima di qualsiasi altra cura, ti consigliamo di rivolgerti ad un dermatologo che faccia la giusta diagnosi.

Noi ti proponiamo il trattamento di Gerard’s Re-Whyte Age Control  il sistema di ultima generazione per viso, collo e décolleté, creato per dare una risposta effi­cace all’inestetismo delle discromie e dei segni cutanei, causati da sole e invecchiamento della pelle o stili di vita scorretti. Grazie alla sinergia tra i suoi preziosi attivi, minimizza e riduce l’intensità delle discromie cutanee sin dalla prima seduta, uniforma l’incarnato, rendendolo omogeneo e luminoso, e dona uno straordinario effetto anti-age globale, a prescindere dall’età.

Ideale per pelli con presenza di discromie, causate da invecchiamento e da fattori esterni e/o ormonali, dal colorito non uniforme e soggette ad invecchiamento precoce, spente e devitalizzate.

I risultati sono straordinari dalla prima seduta. La pelle comincia a modificarsi: i tessuti vengono ossigenati in profondità, l’idratazione aumenta, le macchie vengono minimizzate e si ottiene un visibile effetto anti-age globale, per un incarnato subito più uniforme e luminoso, una pelle più giovane, fresca e luminosa.

DISCROMIE CUTANEE*

– 25% INTENSITÀ DISCROMIA

– 60% DIMENSIONE DISCROMIA

+ 28% UNIFORMITÀ DELL’INCARNATO

+ 40% EFFETTO ANTI-AGE GLOBALE

> SINTESI DI COLLAGENE

< DEGRADAZIONE DI COLLAGENE