fbpx

La Cellulite

Disempre+light

La Cellulite

La cellulite

La cellulite è un inestetismo della pelle che si manifesta con il famoso aspetto a buccia d’arancia. Ma indica in realtà un problema a livello del tessuto connettivo: in sostanza si tratta di un aumento di volume delle cellule adipose, ovvero di un accumulo di grassi in zone specifiche e del corpo come le cosce, i glutei e i fianchi.

Cause

La cellulite è provocata da un insieme di cause e fattori.

Ma la causa principale è l’azione degli estrogeni, ovvero gli ormoni sessuali femminili, elemento che spiega la predilezione che la cellulite ha per le donne.

Gli estrogeni favoriscono la ritenzione di liquidi e quindi contribuiscono ad innescare un processo di aumento di volume e rottura delle cellule del pannicolo adiposo. Queste vanno a spandere il loro contenuto di trigliceridi tra le cellule circostanti, creando malfunzionamenti nel microcircolo e rigonfiamenti del tessuto adiposo.

Le principali cause della cellulite sono da ricondurre a due fattori principali: la ritenzione idrica e la cattiva circolazione. Ecco perché se si vuole prevenire la cellulite o metterle un freno, bisogna adottare delle strategie che vadano a combattere queste due cause.

 

Come comportarci

Uno stile di vita che aiuti a prevenire la cellulite deve quindi prevedere:

  • Un’alimentazione sana, regolare ed equilibrata, con il corretto apporto di frutta e verdura e la limitazione di sale e di tutti gli alimenti che possono provocare ritenzione idrica;
  • La limitazione del sovrappeso, attraverso una dieta povera di grassi e zuccheri;
  • Un’attività fisica costante e regolare (non necessariamente intensa) che aiuti da un lato a migliorare la circolazione e dall’altro a ridurre l’accumulo di grassi e ad accelerare il metabolismo;
  • Bere molta acqua durante il giorno, per aiutare l’eliminazione dei liquidi;
  • Evitare l’abuso di fumo, alcol, caffè che aumentano la ritenzione idrica e peggiorano la circolazione;
  • Evitare indumenti troppo attillati che possono limitare la circolazione, così come il mantenere troppo a lungo posizioni errate come le gambe accavallate.

Aiuti esterni:

I prodotti

Per combattere la cellulite occorre affidarsi anche a prodotti specifici come le crema anticellulite. Sfatiamo subito un mito: le creme anticellulite non fanno miracoli e non cancellano la buccia d’arancia in un sol colpo. Però i principi attivi contenuti nelle creme, uniti al massaggio, aiutano davvero ad attenuarne gli inestetismi, rendendo la pelle più liscia e tonica.

Trattamenti professionali meccanici o medici intensivi

La pressoterapia: si premono le zone interessate con un’apparecchiatura specifica, per stimolare il drenaggio dei liquidi.

La radiofrequenza: trattamento estetico che si basa sul principio del “riscaldamento volumetrico”. L’effetto è quello di creare un riscaldamento profondo nel derma e far perdere liquidi al tessuto, così da renderlo più compatto e tonico.

La mesoterapia: attraverso dei piccoli aghi si iniettano dei farmaci sottopelle che aiutano ad eliminare i liquidi in eccesso ed a tonificare la pelle.

La liposuzione: è la tecnica più invasiva di tutte perché chirurgica e consiste nell’asportazione del grasso in eccesso.

Chiama per una consulenza gratuita

 

Note: l’articolo è stato tratto dal blog “Al femminile” qui.

Info sull'autore

sempre+light administrator

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.