fbpx

Archivio dei tag Cellulite

Disempre+light

ESISTE UN RIMEDIO PER LA CELLULITE?

5 cose che puoi fare subito per eliminare la cellulite entro l’estate

Seguendo in modo scrupoloso tutti i consigli che trovi in questa guida, arriverai pronta alla fatidica prova costume

Siamo a primavera inoltrata ed hai voglia di scoprirti, ma non ti senti a tua agio per colpa della pelle a buccia d’arancia. Vuoi sapere cosa fare per sconfiggere la cellulite entro l’estate?

In questo articolo voglio guidarti tra le migliori strategie necessarie per combattere in modo efficace questo odioso inestetismo.

Fino a novembre 2012 non sapevo nulla di cellulite, facevo il fisioterapista e il mio pane erano i mal di schiena o le distorsioni alle ginocchia. Ma poi ho intrapreso questa fantastica avventura nel mondo dell’estetica. All’inizio facevo solo massaggi, cosa che mi riesce piuttosto bene. Poi ho iniziato a studiare e ancora mi formo sulle problematiche della bellezza e del benessere. Sono convinto che per ogni problema esista una soluzione e così ho iniziato ad approfondire le cause della cellulite. Comprendendone le cause e le dinamiche ora sono in grado di dare una risposta ad un problema che affligge statisticamente il 90% delle donne.

Sei pronta? Ora ti spiego come fare

“Ti piace questo articolo? Condividilo”


Le principali cause della cellulite sono da ricondurre a due fattori principali: la ritenzione idrica e la cattiva circolazione. Ecco perché se si vuole eliminare questo inestetismo, bisogna adottare delle abitudini che vadano a combattere queste due cause.

La ritenzione idrica

È un problema che in molte di noi hanno e nella stragrande maggioranza dei casi le sue cause sono da ricercarsi in uno stile di vita scorretto. Per questo motivo conoscere quali sono gli errori può aiutarci a porvi rimedio!

La cattiva circolazione

La postura si modifica senza che ce ne accorgiamo e le asimmetrie di muscoli e articolazioni si riflettono sulla microcircolazione sanguigna e linfatica.

Come conseguenza in certe zone del corpo il ricambio si altera e compaiono i cuscinetti di grasso accumulato in eccesso e la cellulite.

1 – Eliminare le cattive abitudini

  •  Il fumo
  • Il consumo di alcolici
  • Il sovrappeso
  • La predilezione per i cibi salati
  • L’abuso di farmaci e caffè
  • Portare tacchi troppo alti e indossare abiti troppo stretti
  • Rimanere a lungo in piedi senza muoversi

2 – Alimentazione sana e corretta

 Eliminare grassi e zuccheri, limitare al minimo il consumo di sale.

Preferire cotture alla griglia o al vapore.

Prediligere le verdure cotte (lo sapevi che le verdure crude sono ricche di sali minerali, che aiutano a perdere peso, ma aumentano la ritenzione idrica?)

Consumare in quantità moderate carni magre, pesce, frutta e cereali integrali.

Vuoi un appuntamento con la nostra esperta?

 

 3 – Bere molta acqua

 Uno dei luoghi comuni da sfatare quando si parla di cellulite afferma che bisognerebbe bere poca acqua. Assolutamente sbagliato! È sempre consigliabile, al contrario, consumare almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, magari lontano dai pasti, abbinando tisane drenanti che favoriscono una corretta circolazione linfatica e venosa, oltre all’eliminazione delle tossine in eccesso.

4 – Fare attività fisica quotidiana

È sufficiente una mezz’ora al giorno di camminata veloce, insieme a piccoli cambiamenti delle abitudini quotidiane. Come parcheggiare l’auto più distante o fare le scale invece di prendere l’ascensore. Attività come acquagym, pilates o jogging aumentano il metabolismo e migliorano la circolazione.

 5 – Aiutarsi con massaggi e trattamenti specifici

I massaggi sono degli incredibili alleati per dire addio in fretta alla buccia d’arancia, rigenerando i tessuti. La manipolazione sulle zone colpite, abbinata all’utilizzo di prodotti specifici, agisce sullo strato connettivo della pelle che si riattiva, rigenera, ossigena e riesce a drenare i liquidi ed eliminare più facilmente le scorie e le tossine che generano l’infiammazione.

In base al tipo di inestetismo il nostro staff saprà guidarti alla scelta perfetta per te, gli studi che abbiamo condotto ci hanno fatto selezionare i seguenti massaggi:
Per quanto riguarda i trattamenti specifici ricordiamo cosa potete fare a casa:
  • Bagno alle alghe per aumentare il metabolismo
  • Fanghi ad effetto freddo per la circolazione
  • Bendaggi con soluzione salina per la stasi linfatica
  • Impacchi rassodanti con oli essenziali
Chiedi informazioni sui prodotti da autocura domiciliare
Chiama Per Una consulenza Gratuita

 

La tecnologia ci ha messo a disposizione delle armi eccezionali, l’importante è saper scegliere l’apparecchiatura più adatta alle esigenze di ognuna:
  • Ultrasuoni ad alta frequenza per la circolazione linfatica
  • Ultrasuoni ad effetto cavitazionale per le adiposità localizzate
  • Radiofrequenza per la tonicità della pelle
  • Elettroporazione per la veicolazione dei principi attivi

 

Disempre+light

Global Shaping Massage

Global Shaping

Il global shaping è un massaggio rimodellante ideato per contrastare la cellulite a 360°, ovvero nella globalità delle sue diverse manifestazioni cutanee e dei molteplici effetti ad essa collegati.

Il metodo di questo massaggio assicura risultati visibili e immediati fin dalla prima seduta: sblocco articolare, scarico linfatico, drenaggio dei liquidi in eccesso e riattivazione del microcircolo, utili a contrastare qualsiasi tipo di cellulite, di gonfiore e di appesantimento, garantiscono risultati straordinari su tutta la totalità del corpo.

Le tensioni e le contratture muscolari dovute allo stress a stili di vita scorretti possono provocare irrigidimento e infiammazione delle articolazioni, ispessimento dei legamenti e dei tendini e di conseguenza alterazioni posturali, dolori, stanchezza cronica, difficoltà circolatorie, accumulo di tossine. L’importante è quindi intervenire sul corpo con manovre di sblocco, soprattutto di stretching e di mobilizzazione.

Lo stretching ammorbidisce tutto il corpo, elimina lo stress e tossine e riarmonizza l’essere, rimettendo gli arti nella posizione corretta. Le mobilizzazioni, abbinate a pressioni, si eseguono sulle articolazioni: sono delle estensioni che eliminano delicatamente le rigidità e ripristinano l’elasticità dei movimenti.

Caratteristiche

L’approccio fisiologico, alla base delle ricerche condotte dai laboratori Gerard’s, contempla i seguenti aspetti:

  1. Sblocco delle articolazioni e dei muscoli correlati (stretching e mobilizzazione)
  2. Scarico linfatico
  3. Drenaggio
  4. Riattivazione del microcircolo

Giorno dopo giorno, le cattive posture, la vita sedentaria, la scarsa attività fisica, lo stress e l’avanzare dell’età conducono ad un grande aumento di tensioni fisiche ed emotive che irrigidiscono e contraggono le strutture del corpo.

Se la contrazione diviene cronica, ossia costantemente attiva a livello inconscio (il muscolo rimane contratto non avendo più l’energia di espandersi), il tessuto connettivo relativo si ristruttura determinando una retrazione miofasciale. Infine anche le articolazioni interessate, compresse incessantemente dalla cronica tensione muscolare vanno incontro a un’artrosi precoce, con relative alterazioni posturali. Un gruppo di muscoli in tensione, infatti, esercita un’influenza su altri muscoli sia per un fatto muscolare che nervoso (i neuroni eccitati eccitano quelli vicini); coesiste quindi un grande spreco di energia, che permane anche durante il sonno, capace di portare a uno stato di debolezza e malessere psicofisici cronici.

L’immediata conseguenza è la comparsa di uno stato infiammatorio molto complesso, che dai tessuti miofasciali si irradia dalle articolazioni ai muscoli, fino a coinvolgere tutti gli strati della pelle, causando:

  • Stasi nella circolazione linfatica
  • Stasi nella circolazione sangugna
  • Comparsa di cellulite edematosa
  • Ispessimento del tessuto connettivo
  • Comparsa di cellulite fibriosa
  • Ispessiemento dei legamenti e dei tendini
  • Alterazioni posturali

È necessario perciò intervenire con trattamenti che, in primo luogo, assicurino lo scarico delle tensioni che si accumulano a livello fisico, attraverso manovre di sblocco specifiche, che possono pian piano riportare gli arti nella posizione corretta, favorendo un corretto atteggiamento posturale e, di conseguenza, inducendo una condizione di benessere generale.

Risultati

Tutto il corpo, infatti, ne trae beneficio e giovamento:

  • La mobilizzazione associata a pressioni ripristina l’elasticità dei movimenti
  • La circolazione sistemica migliora per minore compressione di vene e arterie nei muscoli
  • Migliorano tutti i processi metabolici a carico dei vari organi e apparati
  • Si riducono le stasi di liquidi nel tessuto epidermico
  • È favorito lo smaltimento delle tossine accumulate nel tessuto epidermico
  • Gli inestetismi e i fenomeni cellulitici si attenuano in maniera immediata e visibile

Come Funziona?

Il percorso completo del global shaping prevede 4 fasi:

  1. Onda Scrub Aromaterapico con Pepper Scrub corpo aromaterapico aii sali del mar morto
  2. Global stretching: manovre di sblocco articolare con Elixir R
  3. Fase attiva aromaterapica viso-corpo al fango bianco e Pepper
  4. Massaggio Shaping, con Shaping Massage Oil

Onda Scrub Aromaterapico con pepper scrub corpo

È un tipo di manualità onda-tocco con dondolio, un movimento specifico che stimola e migliora il livello di rilassamento grazie alla neuro associazione con il dondolio prenatale (per lo stesso motivo, ad esempio, addormentiamo i bambini cullandoli o ci addormentiamo facilmente sulla sedia a dondolo).

Il movimento, lento e soave, viene effettuato sul corpo, dove è stato precedentemente applicato Pepper Scrub  corpo aromaterapico ai sali del mar morto.

 

Pepper scrub corpo aromaterapico ai sali del mar morto

Questo scrub ,sfruttando l’azione esfoliante dei purissimi cristalli di sale del mar morto, rimuove le cellule morte sulla superficie della pelle, senza inaridirla e preparandola ai benefici dei trattamenti successivi.

Il 10% di Monoi di Tiarè protegge la pelle dalla secchezza e dalle aggressioni dei radicali liberi, idrata in profondità, sublimando la bellezza e la luminosità della pelle.

L’azione aromaterapica è garantita dalla sinergia degli oli essenziali di Arancio dolce al 5%, Lavanda al 5% e 3% di Mirra che, con le loro proprietà neurocosmetiche, in grado di agire sulla stimolazione del buonumore, avvolgono il corpo e la mente in un abbraccio rilassante.

  • Stimola la rigenerazione cutanea atttraverso l’azione simultanea edi esfoliazione e idratazione
  • Leviga le irregolarità cutanee e rassoda la pelle
  • Lascia la pelle satinata e piacevolmente profumata

Global Stretching: Manovre di sblocco articolare

Massaggio posturale

Il global stretching è l’insieme dei movimenti di sblocco iniziale finalizzati a garantire una migliore elasticità delle articolazioni e dei legamenti, con seguente miglioramento di tuttto il sistema sanguigno e linfatico e riequilibrio del sistema nervoso.

Ideale prima di una seduta di pressoterapia, in quanto ne amplifica gli effetti drenanti.

Fase attiva viso-corpo aromaterapica pepper fango caolinico e pepper emulsione

Il Global Shaping completo prevede anche, dopo le manovre di sblocco articolare e prima del massaggio anticellulite, la Fase Attiva Aromaterapica

È un massaggio con finalità drenanti e rimodellanti, che prevede specifiche manualità tra cui:

  • Sfioramento profondo: con una maggior pressione agisce più in profondità. Ha come effetto quello di elasticizzare l’epidermide, aumentare la circolazione, drenare e distendere allungando i muscoli. Se eseguito velocemente è stimolante, se lento è rilassante.
  • Impastamento dinamico: la pressione e la velocità delle manualità sono in proporzione al muscolo da trattare. Oltre ad avere un effetto di scollamento tra i vari strati (derma, miofascia), spreme il muscolo come fosse una spugna, apportando nuovo sangue. È utile per eliminare la tensione muscolare che ingabbia un’articolazione prima di eseguire le mobilizzazioni e, se eseguita velocemente, ha effetto stimolante.
  • Vibrazione: energico data la vibrazione, ma con effetto rilassante. Questa tecnica, dispendiosa per il massaggiatore, va eseguita in quasi totale appoggio
  • Mobilizzazione articolare: previo riscaldamento del liquido sinoviale ed eliminazioni delle tensioni muscolari adiacenti, serve a raggiungere il miglior range of motion (ROM). Eseguendo le mobilizzazioni passive possiamo rilevare che l’escursione di un articolazione è sempre maggiore rispetto a quelle attive.

PRENOTA UNA CONSULENZA GRATUITA

Disempre+light

La Cellulite

La cellulite

La cellulite è un inestetismo della pelle che si manifesta con il famoso aspetto a buccia d’arancia. Ma indica in realtà un problema a livello del tessuto connettivo: in sostanza si tratta di un aumento di volume delle cellule adipose, ovvero di un accumulo di grassi in zone specifiche e del corpo come le cosce, i glutei e i fianchi.

Cause

La cellulite è provocata da un insieme di cause e fattori.

Ma la causa principale è l’azione degli estrogeni, ovvero gli ormoni sessuali femminili, elemento che spiega la predilezione che la cellulite ha per le donne.

Gli estrogeni favoriscono la ritenzione di liquidi e quindi contribuiscono ad innescare un processo di aumento di volume e rottura delle cellule del pannicolo adiposo. Queste vanno a spandere il loro contenuto di trigliceridi tra le cellule circostanti, creando malfunzionamenti nel microcircolo e rigonfiamenti del tessuto adiposo.

Le principali cause della cellulite sono da ricondurre a due fattori principali: la ritenzione idrica e la cattiva circolazione. Ecco perché se si vuole prevenire la cellulite o metterle un freno, bisogna adottare delle strategie che vadano a combattere queste due cause.

 

Come comportarci

Uno stile di vita che aiuti a prevenire la cellulite deve quindi prevedere:

  • Un’alimentazione sana, regolare ed equilibrata, con il corretto apporto di frutta e verdura e la limitazione di sale e di tutti gli alimenti che possono provocare ritenzione idrica;
  • La limitazione del sovrappeso, attraverso una dieta povera di grassi e zuccheri;
  • Un’attività fisica costante e regolare (non necessariamente intensa) che aiuti da un lato a migliorare la circolazione e dall’altro a ridurre l’accumulo di grassi e ad accelerare il metabolismo;
  • Bere molta acqua durante il giorno, per aiutare l’eliminazione dei liquidi;
  • Evitare l’abuso di fumo, alcol, caffè che aumentano la ritenzione idrica e peggiorano la circolazione;
  • Evitare indumenti troppo attillati che possono limitare la circolazione, così come il mantenere troppo a lungo posizioni errate come le gambe accavallate.

Aiuti esterni:

I prodotti

Per combattere la cellulite occorre affidarsi anche a prodotti specifici come le crema anticellulite. Sfatiamo subito un mito: le creme anticellulite non fanno miracoli e non cancellano la buccia d’arancia in un sol colpo. Però i principi attivi contenuti nelle creme, uniti al massaggio, aiutano davvero ad attenuarne gli inestetismi, rendendo la pelle più liscia e tonica.

Trattamenti professionali meccanici o medici intensivi

La pressoterapia: si premono le zone interessate con un’apparecchiatura specifica, per stimolare il drenaggio dei liquidi.

La radiofrequenza: trattamento estetico che si basa sul principio del “riscaldamento volumetrico”. L’effetto è quello di creare un riscaldamento profondo nel derma e far perdere liquidi al tessuto, così da renderlo più compatto e tonico.

La mesoterapia: attraverso dei piccoli aghi si iniettano dei farmaci sottopelle che aiutano ad eliminare i liquidi in eccesso ed a tonificare la pelle.

La liposuzione: è la tecnica più invasiva di tutte perché chirurgica e consiste nell’asportazione del grasso in eccesso.

Chiama per una consulenza gratuita

 

Note: l’articolo è stato tratto dal blog “Al femminile” qui.